menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modello unico 730: come si compila e dove si presenta

Le informazioni utili

Per compilare in modo corretto il modello 730, è importante conoscere tutta la documentazione necessaria da esibire, la tipologia di spese sostenute dalle quali è possibile ottenere dei benefici fiscali e i termini per la presentazione del modello.

Termine di presentazione 23 luglio ad un Caaf o professionista abilitato oppure on line all’agenzia delle entrate. 07 luglio al proprio sostituto d’imposta. OBBLIGO DI CONSERVAZIONE del modello 730 e relativi documenti per 5 anni (dall’anno di presentazione della dichiarazione).

Per la compilazione è possibile ottenere la versione precompilata dall’Agenzia delle Entrate ed interfacciarsi direttamente con l’Ente, oppure è possibile chiedere assistenza al CAF; unico documento da non dimenticare è l’autorizzazione all’espletamento della pratica. La delega è importante per permettere ai consulenti di accedere ai dati in possesso dell’agenzia entrate al fine di poterli confrontare, aggiornare e integrare sulla base della documentazione fornita dal contribuente.

Il CAF verificherà tutta la documentazione presentata e si accerterà che non manchi alcun documento utile. Al termine di tutte le operazioni il CAF rilascerà un documento che accerterà la conformità di tutti i dati inseriti nel Modello 730.

Come compilare il modello 730

Per capire come compilare correttamente il modello 730 è possibile rivolgersi al CSF di Milano che, grazie ad un servizio specifico, mette a disposizione dei contribuenti esperti qualificati e costantemente aggiornati. Conferita la delega al prelievo dati della precompilata, il consulente del CSF di Milano si accerterà che venga presenta tutta la documentazione necessaria come ad esempio:

  • spese sanitarie;
  • spese per la ristrutturazione dell’immobile;
  • spese per l’acquisto mobili;
  • spese per il risparmio energetico;
  • spese scolastiche;
  • assicurazioni;
  • oneri previdenziali;
  • contributi e spese per colf/badanti.

La documentazione da presentare varia da soggetto a soggetto in base alla tipologia di spese sostenute nell’anno precedente al quale si effettua la compilazione del modello 730.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento