San Valentino, i luoghi romantici di Firenze

Per una passeggiata tra storia e amore in una delle città più belle del mondo

Dopo aver parlato delle mete più romantiche della Toscana, quindi fuori porta, ci dedichiamo a raccontarvi alcuni luoghi romantici di Firenze. Le storie d'amore in città non sono mancate e altrettanti sono i vicoli e panorami che parlano d'amore. Si può scegliere di fare un percorso da percorrere il giorno di San Valentino.

La chiesa di Dante e Beatrice

Qual è la vera chiesa di Dante e Beatrice? Sebbene non vi sia la certezza assoluta, l'edificio Santa Margherita dei Cerchi situato nell'omonima via è da sempre nota come la chiesa di Dante, il luogo dove il sommo poeta sposò Gemma Donati (secondo altri invece il matrimonio ebbe luogo nella vicina San Martino) e incontrò l'amata Beatrice Portinari, la cui famiglia aveva qui le proprie sepolture. 

Le tappe fondamentali del suo amore ideale e simbolico per Beatrice vengono ripercorse nella “Vita Nova”, celebre opera dantesca in cui il poeta racconta la sua esistenza rinnovata grazie all'esperienza dell'amore, in una trama esile ma ricca di valori allegorici. Proprio qui il sommo narra di aver incontrato la donna soltanto due volte, la prima a nove anni e la seconda a diciotto: un'apparizione angelica, poiché nel saluto di Beatrice vide “tutti li meriti” della sua beatitudine. 

Orti del Parnaso

Confinanti con il Giardino dell’Orticultura di via Vittorio Emanuele, per accedere a questa terrazza verde si può passare anche da via Trento. Molti li conoscono come “i giardini del dragone”, nome che gli deriva dalla peculiare statua presente all'interno: proprio da questo giardino è possibile godere di una vista fenomenale sulla città.

Per una serata davvero speciale, aspettate il tramonto e godetevi la visione notturna del Tepidarium Roster, una serra in ferro e vetro che, all'epoca della sua costruzione nell'800, non aveva precedenti in Italia.

Settignano e Fiesole

Tra i poetici colli di Settignano si consumò la bruciante passione tra il Vate Gabriele D'Annunzio e la Divina Eleonora Duse. Così come la vicina Fiesole, queste zone alle porte di Firenze restano, ancora oggi, avvolte da un'aura magica.

I luoghi più adatti per festeggiare San Valentino sono la terrazza nei giardini pubblici sotto Villa San Michele, oppure quella che conduce al convento San Francesco lungo l’omonima via.

Ponte Vecchio

Tra i simboli di Firenze nel mondo, Ponte Vecchio è la passerella privilegiata che si affaccia su una vista davvero romantica. Il celebre ponte fiorentino vi regalerà un'emozione senza pari nella giornata del 14 febbraio.

Sebbene un po' affollato durante le ore diurne, qui potrete comunque godervi una passeggiata mano nella mano di fronte al più grande spettacolo del mondo. 

Collina di Bellosguardo

Da questa piccola collina nella parte sud-ovest di Firenze è possibile contemplare uno dei panorami più belli della città. Tappa obbligata per San Valentino il belvedere di fronte alle ville La Limonaia e Brichieri Colombi. Raggiungete, infine, la piazzetta di Bellosguardo: il posto perfetto per scambiarsi un bacio romantico. 

Regali di coppia per San Valentino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

  • Droga alle Cascine: trovate eroina, marijuana e hashish

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

Torna su
FirenzeToday è in caricamento