menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Palazzo di Bianca Cappello (Wikipedia)

Il Palazzo di Bianca Cappello (Wikipedia)

Accadde oggi: la misteriosa morte di Bianca Cappello

Il 20 ottobre 1587 la nobildonna veneziana morì insieme al marito Francesco I nella villa Medicea di Poggio a Caiano. Uno dei grandi misteri della Firenze antica, ancora oggi avvolto da numerosi interrogativi

Nella zona dell'Oltrarno fiorentino si trova un edifico dalla facciata particolarissima. Si tratta del Palazzo di Bianca Cappello, situato in Via Maggio al numero civico 26,  antica dimora di colei che fu amante e poi moglie del Granduca di Toscana Francesco I de' Medici. Una storia d'amore ancora oggi carica di inquietanti misteri.

Fu il Granduca stesso a costruire per la bella Bianca questa sontuosa residenza, ordinando all'architetto Bernardo Buontalenti che venisse edificata nel punto più vicino alla reggia di Palazzo Pitti, che si trova ad appena un isolato di distanza. 

Quando i due s'innamorarono erano entrambi sposati e la loro relazione divenne presto di dominio pubblico, mentre i loro rispettivi coniugi morirono in circostanze misteriose. Il marito di Bianca Pietro Bonaventuri fu assassinato in strada, mentre Giovanna D’Austria, moglie legittima di Francesco I, morì prematuramente nel 1578 cadendo dalle scale. 

Francesco e Bianca poterono così unirsi in matrimonio ma, pochi anni dopo, in seguito a una cena presso la villa Medicea di Poggio a Caiano, i novelli sposi furono colpiti da violente febbri, per poi morire entrambi nel 1587 dopo giorni di agonia. 

Sebbene le autopsie dell'epoca rilevarono sui corpi la presenza della malaria, oggi alcuni ipotizzano l'avvelenamento reciproco, ma i moventi restano tuttora ignoti. Secondo altri, invece, il colpevole fu il cardinale Ferdinando, fratello di Francesco I, da sempre contrario alla loro relazione e che forse organizzò l'omicidio dei due sposi per  ottenere il trono del Granducato di Toscana.

Le indagini recenti condotte nel 2011 da Gino Fornaciari, direttore della Divisione di Paleopatologia, Storia della Medicina e Bioetica dell'Università di Pisa e coordinatore del "Progetto Medici", confermerebbero invece la tesi della malaria, che i due sposi avrebbero contratto nel pomeriggio durante una battuta di caccia, proprio come era successo pochi anni prima alla madre Eleonora di Toledo di Francesco I.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento