Colloquio di lavoro: le tecniche del selezionatore e come preparare le risposte

I consigli per affrontare al meglio un colloquio

Se stai cercando lavoro e hai in programma dei colloqui di lavoro è importante essere preparati. Ecco alcuni consigli.

Come prepararsi al colloquio di lavoro

Prepararsi a questa importante sfida, però, non è impossibile. Basta seguire i passi giusti.

- Rispondi alla mail di convocazione a colloquio. Fallo in modo cortese, formale e breve. Ricordati di ripetere orario e data presenti nella mail, chiedendo inoltre conferma di ricezione della tua. Se ti mostri flessibile con frasi come “non esitate a contattarmi in caso aveste bisogno di ulteriori informazioni” farai sicuramente colpo;

- Informarti sulla società. Ebbene sì, nell’era del digital questo passo è tanto semplice quanto necessario, dato (giustamente) per scontato dalle aziende. Attraverso siti web, pagine social e notizie on-line, la vera difficoltà sarebbe non reperire alcuna informazione!

- Chiedi in giro: se conosci qualcuno che lavora nell’azienda in questione, non farti problemi a richiedere maggiori informazioni per avere un quadro più completo;

- Stesso discorso se conosci il nome di chi condurrà il colloquio: visita pure il suo profilo LinkedIn e mostrerai un interesse che verrà apprezzato;

- Rileggi ancora una volta l'annuncio, la lettera di presentazione ed il curriculum prima del colloquio;

- Infine, occhio all’outift: presentati in modo coerente con il profilo e lo stile dell’azienda, oltre che del settore.

Le risposte che fanno la differenza

Sì, esistono oggettivamente delle domande ritenute più difficili in un colloquio di lavoro, ma niente panico. Scopri come muoverti, ma soprattutto come rispondere al meglio.

1. Perché avete lasciato il vostro ultimo lavoro / Perché volete lasciare il lavoro attuale?
Cerca di rispondere in modo positivo, anche se nel tuo precedente lavoro sono accaduti anche episodi negativi. Sii sintetico, non dilungarti in conversazioni che potrebbero far sorgere dubbi. Sottolinea il motivo per cui vuoi lavorare presso l’azienda nella quale ti stai candidando, puntando sulla realizzazione dei tuoi obiettivi.

2. Come reagisci di fronte alle critiche?
Sii assertivo. Rispondi che sei semplicemente umano, e che ti aspetti di commettere errori ma anche di imparare. Porta come esempio una situazione reale di critica costruttiva che hai vissuto.

3. Qual è la fonte della tua motivazione?
Parla dei tuoi valori e delle tue ambizioni, non del denaro. Sottolinea quelli che hai auto-identificato come bisogni e gli obiettivi che ti sei posto da raggiungere: collega sempre le leve motivazionali a questi due elementi.

4. Ti stai candidando presso altre aziende?
Sii sincero: se la risposta è sì, non farti problemi a dirla: essere richiesti è infatti una qualità molto attraente. Dimostra selettività nella scelta delle posizioni a cui candidarti.

5. Che cosa hai che altri candidati non hanno?
Punta su ciò che ti contraddistingue e sui tuoi risultati raggiunti. Sii onesto e non farti problemi a raccontare degli episodi lavorativi in cui sei emerso grazie alle tue qualità.

6. Ci sono aspetti della posizione che non ti attirano?
Mostra di aver letto bene la Job Description. Se ci sono degli aspetti che non ti convincono dillo pure apertamente, enfatizzando in parallelo gli aspetti positivi.

7. Sei a tuo agio nel ricevere ordini dai superiori?
Mostra la tua capacità di lavorare in team e fai pure degli esempi dei tuoi precedenti lavori.

8. Parlaci di un errore che hai commesso e dell’insegnamento che ne hai tratto.
Rispondi a questa domanda onestamente, ma evitando di citare episodi imbarazzanti o troppo personali.

9. Che tipo di stipendio ti aspetti? Quanto vorresti guadagnare?
Prima del colloquio informati bene sullo standard di mercato. Sentiti libero di affermare ciò che ti aspettati in base alle tue qualifiche e sii aperto al confronto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In caso ti venga chiesto se hai domande cerca di non rispondere mai di "no", ma mostrati interessato a conoscere dettagli o curiosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco di contagi: 1.290 in un giorno, 432 nel Fiorentino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento