Adottare un figlio: come e dove presentare la domanda a Firenze

Ecco le informazioni su come iniziare e portare avanti la procedura di adozione di un minore a Firenze

L’adozione è un istituto giuridico che offre ai minori in stato di abbandono una famiglia che li accolga con amore e che garantisca la loro crescita.
Ogni bambino ha il diritto di essere amato e cresciuto dalla propria famiglia. Se per gravi motivi questo si rende impossibile, l’adozione permette al bambino che si trovi in condizioni di abbandono, dopo che un Tribunale competente ha definito il suo stato di adottabilità, di essere accolto da un’altra famiglia che lo aiuti a proseguire il suo percorso di vita.

Adozione nazionale:
I provvedimenti sono di competenza del Tribunale per i Minorenni nel cui distretto si trova il bambino del quale è stato accertato lo stato di abbandono.

Adozione internazionale:
I requisiti generali sono quelli previsti per l’adozione nazionale, integrati dai principi fondamentali della Convenzione Internazionale de L’Aja.
L’adozione di un bambino straniero si realizza sul territorio del suo Paese di origine con la mediazione degli Enti Autorizzati all’adozione internazionale.

Il centro adozioni del Comune di Firenze

Il Centro Adozioni è un servizio pubblico e gratuito per coloro che desiderano informazioni sull’adozione nazionale e internazionale.
I Centri per l’adozione nascono attraverso un accordo fra la Regione Toscana, i Comuni e le ASL di tutto il territorio regionale.
In Toscana i Centri per l’adozione hanno sede a Firenze, Pisa, Prato, Siena e sono aperti a tutti i cittadini del territorio regionale a seconda del Comune di residenza.

I Centri per l’Adozione rappresentano il punto di riferimento per tutte le coppie interessate all’adozione, ancora prima di rivolgersi al Tribunale per i Minorenni.

Il Centro Adozioni del Comune di Firenze offre:

  • informazioni (anche telefoniche) durante tutte le fasi del percorso adottivo;
  • colloqui di accoglienza e primo orientamento;
  • corsi di preparazione all’adozione in gruppo per approfondire le conoscenze e sostenere scelte consapevoli;
  • incontri con gli Enti Autorizzati;
  • colloqui di accoglienza post adottiva;
  • gruppi di sostegno nella fase post-adozione (questo servizio è rivolto esclusivamente ai residenti nel Comune di Firenze).

Il Centro Adozioni del Comune di Firenze, in qualità di Comune capofila dell’A rea Vasta n.1, ha competenza per i seguenti Comuni: Bagno a Ripoli, Barberino di Mugello, Barberino Val d’Elsa, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Campi Bisenzio, Dicomano, Fiesole, Figline Valdarno, Firenze, Firenzuola, Greve in Chianti, Impruneta, Incisa in Valdarno, Lastra a Signa, Londa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rignano sull’Arno, Rufina, San Casciano in Val di Pesa, San Godenzo, San Piero a Sieve, Scandicci, Scarperia, Sesto Fiorentino, Signa, Tavarnelle Val di Pesa, Vaglia, Vicchio.

Il percorso per l'adozione

Le coppie che sono interessate al percorso adottivo, prima di presentare la dichiarazione di disponibilità all’ adozione nazionale e/o internazionale al Tribunale per i Minorenni,  possono rivolgersi ai Centri Adozione di competenza territoriale per

· ricevere informazioni sul percorso adottivo;
· partecipare al corso di preparazione all’adozione (consigliato anche dal Tribunale per i Minorenni di Firenze).

La domanda di adozione nazionale e internazionale deve essere presentata al Tribunale per i Minorenni di Firenze competente per territorio di residenza della coppia.
Il Tribunale per i Minorenni di Firenze ha sede a Firenze in Via della Scala n. 79 (tel. 055. 267295, fax 055. 294469) ed ha competenza per tutti i cittadini residenti in Toscana a eccezione di quelli residenti nelle Province di Massa e Carrara, che devono invece rivolgersi al Tribunale per i Minorenni di Genova.
I servizi socio-sanitari del territorio di residenza, su incarico del Tribunale per i Minorenni, svolgono lo ‘studio di coppia’ e predispongono le relazioni psico-sociali.
Il Tribunale per i Minorenni, acquisite le relazione dei servizi e dopo aver incontrato la coppia, dichiara l’idoneità o non idoneità all’adozione.

La coppia una volta ottenuta l’idoneità dovrà rivolgersi ad un Ente Autorizzato per avviare la procedura di adozione internazionale.

Per quanto riguarda invece l’adozione nazionale, la coppia viene inserita nell’elenco delle coppie disponibili presso il Tribunale per i Minorenni.

Requisiti del richiedente

La legge 184/1983 e successive normative di riforma, stabiliscono i requisiti che la coppia deve avere per adottare :

  • essere coniugati da almeno tre anni al momento della presentazione della domanda di adozione, oppure dimostrare, attraverso documentazione, la continua e stabile convivenza antecedente al matrimonio (comunque necessario) per un periodo di almeno tre anni;
  • avere almeno 18 anni più del minore che si vuole adottare e non più di 45 anni di differenza da lui.

 Normativa di riferimento

Leggi che regolano le procedure di richiesta di un'adozione nazionale ed internazionale:

Queste leggi sono visibili nella sottostante sezione dei link esterni.

Link utili

Commissione per le adozioni internazionali

Istituto degli Innocenti

Riferimenti e contatti

Ufficio
Servizio Sociale Professionale - Centro Adozioni

Responsabile
P.O. Claudia Magherini

Indirizzo
Via Palazzuolo 12

Tel
055 / 2616450 - 055 / 2616435 - 055 / 2616433

E-mail
centro.adozioni@comune.fi.it

Orario di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 - Pomeriggio martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni consultare il sito del Comune

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Fiera di Scandicci: tutte le informazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento