Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

Qui le informazioni per rinnovare la patente di guida

Per rinnovare la patente è necessario pagare due bollettini presso l'ufficio postale: uno di 10,20 euro sul C/C 9001 intestato al Dipartimento dei Trasporti Terrestri e uno di 16,00 euro a titolo di imposta di bollo sul C7C 4028 (in entrambi i casi si trovano i bollettini in posta).
Il pagamento dei bollettini può essere fatto anche online sul Portale dell'Automobilista

Il pagamento della visita medica invece si effettua presso la struttura sanitaria munendosi di questi documenti:

- patente di guida
- carta d’identità o passaporto
- tessera sanitaria
- due foto formato tessera uguali
- ricevuta dei due bollettini (10,20 e 16,00 euro)
- certificazioni per eventuali patologie e occhiali da vista nel caso in cui il soggetto ne faccia abitualmente uso.

I costi per il rinnovo della patente di guida variano in base alla procedura che vogliamo seguire. Se si ha poco tempo a disposizione e se si è in cerca della soluzione più comoda, basta rivolgersi a una scuola guida di Perugia oppure a un’agenzia di pratiche auto che fissa la visita medica. Così si velocizzano tutti i processi evitando code agli sportelli postali per pagare i bollettini. In genere la cifra è compresa tra i 100 e i 130 euro ma occorre sempre informarsi bene.

A visita effettuata, con in mano l’idoneità psico-fisica, verrà rilasciato un documento provvisorio con validità di 60 giorni che ne attesta il rinnovo e la nuova data di scadenza finché non arriverà la nuova patente formato tessera per posta. 
Il documento provvisorio va sempre portato con sè alla guida per evitare sanzioni in caso di controlli.

La visita medica può essere fatta anche rivolgendosi all’Unità Sanitaria Territoriale delle Ferrovie, a un medico del Corpo dei Vigili del Fuoco oppure presso uno studio medico autorizzato dalla motorizzazione.

La visita invece presso l’ASL ha dei costi inferiori e dipende comunque da ASL ad ASL. In genere si spendono 26,20 per i due versamenti, 6,80 euro per la spedizione della nuova patente e il costo della visita medica per un costo totale che va dai 60 ai 90 euro.

Il servizio di visita per rinnovo patente delle Misericordie di Firenze.

Quando è necessario rinnovare la patente di guida ?
La patente di guida deve essere rinnovata a scadenze diverse a seconda della categoria di patente posseduta e dell’età del conducente, come indicato nel prospetto seguente:

 Categoria patente

meno di
50 anni

più di
50 anni

più di
60 anni

più di
65 anni

più di
70 anni

più di
80 anni

 A, B, BE 

10

 5

 5

 5

 3

 2

 C, CE 

5

 5

 5

C: 2*
CE: 1* fino a 68

 C: 2*

 C: 2*

 D, DE

5

 5

 1*

1* fino a 68

* Visita medica di rinnovo da effettuare in Commissione medica locale

Rinnovo patente più semplice per chi ha superato gli 80 anni.

Il nuovo decreto legge 9 febbraio 2012 n.5, in vigore dal 10 febbraio 2012, ha infatti eliminato l'obbligo di visita medica presso una Commissione medica locale.

Il provvedimento del Governo ripristina, per i patentati più anziani, le modalità di rinnovo del documento di guida valide prima delle modifiche introdotte dalla legge 29 luglio 2010 n.120 ed applicate dal 15 settembre 2010. Resta invece confermata la scadenza biennale del rinnovo.

D'ora in poi, quindi, i conducenti ultra ottantenni, per confermare la validità della patente di guida oppure del "patentino" per ciclomotori, dovranno effettuare, ogni due anni, l'accertamento dei requisiti psico fisici presso i consueti sanitari abilitati previsti dall'articolo 119 del Codice della strada, come, ad esempio, i medici delle sezioni di medicina legale delle Asl, gli ispettori medici delle Ferrovie dello Stato o i medici militari.

Come ricevere la patente

La nuova patente viene spedita direttamente dal Ministero dei Trasporto tramite posta entro 15 giorni dopo la visita,   presso il domicilio del conducente o all'indirizzo da lui indicato.
Per qualsiasi ritardo, richiesta informazioni ci sono dei numeri a cui potersi rivolgere:

Il numero verde di Poste Italiane, dedicato al servizio di “Stampa e consegna patenti e libretti di circolazione”, disponibile 7 giorni su 7 a qualsiasi ora al numero 800979416. Il numero ci risulta accessibile solo da telefono fisso e non da mobile.

Il numero verde del Ministero dei Trasporti, 800232323, accessibile dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 14.30 alle 17.30 dal lunedì al venerdì. Il numero è raggiungibile anche da telefoni mobili ed è inoltre contattabile per una serie di info utili relative al rinnovo della patente, quali il cambio di residenza e il duplicato in caso di furto o smarrimento.

Patenti via Poste

DOVE

Motorizzazione Civile: tutte le informazioni

Gli uffici si trovano in via S. Croce dell'Osmannoro, n.8/10 a Sesto Fiorentino (FI).

Pantente e emergenza sanitaria 2020

Mi è scaduta la patente da qualche giorno, posso comunque guidare?

Si. Le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 maggio 2020, sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, fino al 31 dicembre 2020;

le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 1 ° giugno 2020 ed il 31 agosto 2020, sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, per sette mesi successivi alla scadenza indicata sulla patente;

le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra 1 ° settembre 2020 ed il 31 dicembre 2020 sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, fino al 31 dicembre 2020.

Per chi ha l’attestato per guidare l’autotreno in scadenza come e quando può rinnovarlo?

Con la legge n. 27 del 24 aprile 2020 è stata prorogata la validità sino al 29 ottobre 2020 dei certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, che abbiano scadenza tra il 31 gennaio ed il 31 luglio 2020, fatte salve eventuali future modifiche.
Ecco alcuni esempi:

  • le autorizzazioni o le licenze per il trasporto di merci o di persone previste dal Codice della strada (Cds) o da norme speciali;
  • le autorizzazioni sanitarie per il trasporto di animali o alimenti;
  • le autorizzazioni per il trasporto di rifiuti;
  • l'attestato per guidare autotreni ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 tonnellate, rilasciato ai conducenti che abbiano compiuto sessantacinque anni di cui all'art. 115, comma 2, lettera a) del Cds;
  • l'attestato per guidare autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati, autosnodati adibiti al trasporto di persone, rilasciato ai conducenti che abbiano compiuto sessanta anni, di cui all'art. 115, comma 2, lettera b) del Cds.

---- AGGIORNAMENTO DEL 19 NOVEMBRE 2020

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con due emendamenti approvati in Commissione Affari Costituzionali del Senato, in materia di idoneità alla guida in fase di emergenza epidemiologica Covid-19, proroga le validità patenti scadute o in scadenza durante l’emergenza Coronavirus. Il nuovo termine viene pertanto rinviato da dicembre al 30 aprile 2021

A seguito di ciò la ASL Toscana Centro ha deciso di rimodulare le attività delle CML (Commissioni Mediche Locali) focalizzando l'attenzione sulle criticità emergenti dalle revisioni richieste rispettivamente dalle Prefetture e dalle MCTC (Motorizzazione Civile e Trasporti in Concessione), che rappresentano in assoluto le situazioni di massimo rischio  per la sicurezza stradale che la Pubblica Amministrazione ha l'obbligo di monitorare con attenzione. Oltre a ciò, al fine di evitare la scadenza cronologica delle certificazioni già prodotte dai cittadini in CML per evitare loro un ulteriore aggravio economico, è stata assunta la decisione di processare tutte le pratiche sospese, oltre a chi, per qualche motivo, si trovi con patente scaduta. Questa dunque la nuova articolazione delle attività territoriale delle Commissioni Mediche Locali operanti sul nostro territorio sino al 31 dicembre 2020, suscettibili di ulteriori modifiche in ragione dell’andamento epidemiologico.

Per chi è in possesso della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) in scadenza, la proroga è la stessa delle patenti di guida?

No. Occorre coordinare le norme del regolamento UE 2020/698 con quella prevista dall'art. 103, comma 2, del decreto legge 18/2020

Pertanto, per le CQC rilasciate in Italia occorre distinguere:

  • se hanno scadenza il 31 gennaio 2020 sono prorogate sino al 29 ottobre 2020, data attualmente fissata per la cessazione della dichiarazione di emergenza, solo per la circolazione in ambito nazionale;
  • se hanno scadenza nel periodo compreso tra 1 febbraio 2020 ed il 29 marzo 2020 sono valide, per il solo territorio italiano, sino al 29 ottobre 2020 (salvo ulteriori proroghe connesse al protrarsi dell'emergenza), secondo le disposizioni più favorevoli del DL 18/2020, mentre sul territorio degli Paesi dell'UE, fruiscono della proroga di validità di sette mesi dalla data di scadenza di ciascuna abilitazione prevista dal Regolamento;
  • se hanno scadenza compresa nel periodo tra il 30 marzo 2020 ed il 31 dicembre 2020 sono prorogate di sette mesi, dalla scadenza riportata sul documento, per la circolazione in tutto il territorio dell’UE, Italia compresa.

Inoltre, i titolari di patente di categoria CE, non ancora muniti dell’attestato suindicato, che hanno compiuto o compiranno il 65esimo anno di età tra il 31 gennaio 2020 ed il 29 ottobre 2020, sono autorizzati sino al 29 ottobre 2020 a condurre autotreni ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 tonnellate.

Analogamente, i titolari di patente di categoria D1, D1E, D o DE, non ancora muniti dell’attestato, che hanno compiuto o compiranno il 60esimo anno di età nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 ed il 29 ottobre 2020, sono autorizzati sino al 29 ottobre 2020 a condurre autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento