Contributo d'affitto: il bando del Comune

Le scadenze, i documenti necessari e le informazioni utili

Fino al 12 giugno sarà aperto il bando per richiedere il contributo d'affitto. Le domande potranno essere inserite e inviate solo online.

La domanda di partecipazione può essere inserita e inviata esclusivamente on line cliccando sul QUI.

Per accedere alla procedura di inserimento on line l’utente deve essere in possesso di una delle seguenti modalità

  • credenziali di accesso rilasciate dal Comune
  • Carta nazionale dei  servizi (CNS)
  • Credenziali del Sistema pubblico di identità digitale (SPID)

Una volta effettuato l'accesso alla domanda on line con le proprie credenziali, si consiglia di seguire le indicazioni riportate nelle Istruzioni, allegato integrante del Bando. È possibile salvare la domanda in modo da effettuare successivamente delle modifiche accedendo nuovamente al portale in qualunque momento con le proprie credenziali. Una volta selezionato il pulsante INVIA, verrà inviata per e-mail la ricevuta dell’avvenuta presentazione della domanda e non sarà più possibile effettuare modifiche alla domanda inviata. Una volta scaduto il termine per la presentazione delle domande, il link alla Domanda Contributo Affitto 2019 non sarà più attivo. Si comunica che da quest’anno la graduatoria verrà pubblicata in forma anonima per cui nella ricevuta inviata verrà indicato all'inizio il codice domanda di 4 cifre necessario per individuare la propria posizione in graduatoria. Si consiglia di conservare la ricevuta e il codice domanda.

Le istruzioni per compilare la domanda

Requisiti del richiedente

A pena di esclusione, possono essere accolte le domande di soggetti che, alla data di scadenza di pubblicazione del Bando:

1. siano cittadini italiani o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Possono partecipare anche i cittadini di Stati extra-europei oppure apolidi a condizione di essere in possesso di titolo di soggiorno in corso di validità.
2. abbiano la residenza nel Comune di Firenze, nell’immobile per la locazione del quale si richiede il contributo;
3. siano titolari di un regolare contratto di locazione esclusivamente ad uso abitativo, regolarmente registrato, riferito all’alloggio in cui hanno la residenza anagrafica, situato nel territorio del Comune di Firenze.
4. non siano conduttori di alloggi inseriti nelle categorie catastali A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (palazzi con pregi artistici e signorili);
5. non siano assegnatari di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;
6. non siano titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso ed abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero, fatti salvi i casi di titolarità di diritti reali di proprietà, usufrutto, uso ed abitazione:
a)  su immobili ad uso abitativo assegnati in sede di separazione/divorzio al coniuge;
b)  su quote di alloggi dei quali sia documentata l’indisponibilità;
c)  su alloggio dichiarato inagibile da parte del comune o altra autorità competente;
d) su alloggio sottoposto a procedura di pignoramento a decorrere dalla data di notifica del provvedimento emesso ai sensi dell’art. 560 c.p.c.
e) su alloggio non adeguato alle esigenze del nucleo familiare ubicato a distanza pari o inferiore a 50 km. dal Comune di Firenze.
7. non siano destinatari, insieme a tutti i componenti del nucleo familiare, di altro beneficio pubblico, da qualunque Ente erogato a titolo di sostegno alloggiativo, relativo allo stesso periodo temporale del bando;
8. siano in possesso di Attestazione ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda dalla quale risulti un valore ISE non superiore a 28.684,36 e un valore ISEE non superiore a 16500 euro.

N.B. Per gli studenti universitari i valori ISE e ISEE di riferimento sono queli del soggetto nei confronti del quale lo studente risulta fiscalmente a carico (es. dal genitore).

Documentazione da presentare

La domanda deve essere corredata, a pena di esclusione, dai seguenti documenti scannerizzati esclusivamente nei seguenti formati: pdf, jpeg jpg (ogni singolo allegato non deve superare la dimensione di 2 megabyte):

  • copia del permesso di soggiorno in corso di validità del solo richiedente nel caso in cui sia cittadino straniero o apolide;
  • copia integrale del contratto di affitto in corso di validità, qualora questo non sia già in possesso del Servizio Casa;
  • per i cittadini stranieri, idonea certificazione rilasciata dal Paese d'origine che attesti che tutti i componenti maggiorenni non italiani del nucleo familiare non possiedono immobili ad uso abitativo nel Paese di origine;
  • in caso di valore ISE risultante dall’Attestazione ISEE pari a zero oppure di importo inferiore al canone di locazione annuo stabilito nel contratto di locazione, è necessario allegare alla domanda di partecipazione la dichiarazione sostitutiva di atto notorio circa la fonte di sostentamento compilando il modulo presente nella Sezione Modulistica e Documentazione della presente Scheda.
  • documentazione relativa agli eventuali immobili posseduti;
  • Per maggiori dettagli, si consiglia di prendere visione del Bando e delle Istruzioni nella sezione Allegati.

Per maggiori dettagli sul bando e per consultare le istruzioni per la compilazione delle domande cliccare QUI.

Riepilogo scadenze

  • Termine presentazione domande: 12 giugno 2019 (compreso)
  • Pubblicazione graduatoria provvisoria: 12 Luglio 2019
  • Presentazione ricorsi (solo online): dalle ore 00,01 del 12 luglio 2019 alle ore 23,59 del 26 luglio 2019
  • Pubblicazione graduatoria definitiva: entro il 30 Settembre 2019
  • Inserimento ricevute di pagamento del canone e comunicazione IBAN (solo online): dalle ore 00,01 del 19 dicembre 2019 alle ore 23,59 del 31 gennaio 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento