Accadde oggi: Brunelleschi comincia a costruire la cupola del Duomo

Il 7 agosto del 1420 iniziavano i lavori di costruzione della Cupola del Duomo di Firenze. Una meraviglia architettonica dal fascino immortale, tra le più grandi imprese della storia dell'arte

Il Duomo di Firenze

Nel 1418 il problema della cupola affliggeva ormai da anni gli operai del Duomo fiorentino: il tamburo ottagonale era stato costruito, ma per completare l'opera bisognava ancora coprirlo con la grande volta.

L'obiettivo era costruire una cupola a otto spicchi, la più alta e forte che si fosse mai vista, priva di un sistema di sostegno centrale che la tenesse in piedi durante la costruzione e poggiata su una base a forma di ottagono imperfetto, senza un centro vero e proprio. 

Un'impresa titanica, praticamente impossibile secondo molti, in quanto non si sapeva come costruire e dove appoggiare le enormi centine di legno, ovvero le armature che avrebbero dovuto sostenere la cupola fino alla sua chiusura defintiva con la cosiddetta "chiave di volta".

Filippo Brunelleschi propose una soluzione ardimentosa: invece di seguire il metodo romano di costruzione a calotta oppure quello medievale delle centine, decise di alzare la cupola senza calotta equilibrandola con la costruzione di una seconda calotta, una collegata all'altra, autoportante, mediante un'ossatura di elementi verticali e orizzontali.

Tra le straordinarie intuizioni del Brunelleschi, si ricorda anche la decisione di disporre i mattoni "a spina di pesce", affinché si avvolgessero a spirale fino alla cima della cupola: come dei fermalibri, i mattoni piazzati in verticale avrebbero così tenuto fermi gli altri. 

Un progetto rivoluzionario, quindi, a cui Brunelleschi unì la tecnologia avanzata di complessi macchinari ideati da lui stesso e una straordinaria capacità decisionale nella risoluzione di problemi.

La costruzione cominciò esattamente il 7 agosto del 1420. Ci vollero 16 anni per completare la cupola: alla sua morte nel 1446, Brunelleschi non lasciò nessun appunto che spiegasse nel dettaglio come vi era riuscito. E ancora oggi, a quasi 600 anni dalla sua costruzione, quella del Duomo di Firenze resta la cupola in muratura più grande del mondo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento