Assegno di maternità, come richiederlo e le tempistiche

La documentazione, gli uffici a cui rivolgersi, le tempistiche e i requisiti necessari per ottenere l'assegno

Ecco le informazioni utili e le tempistiche per richiedere l'assegno di maternità.

Modalità di richiesta

Per la compilazione della dichiarazione sostitutiva unica e dell'attestazione ISEE il cittadino può rivolgersi ad un Caaf - Centro Servizi - convenzionato, prenotando telefonicamente. Il servizio è gratuito.

La domanda va indirizzata alla Direzione Servizi Sociali, P.O. Programmazione e Gestione Economica Finanziaria entro 6 mesi dalla data di nascita del figlio o del suo ingresso nella famiglia anagrafica, in casi di adozione o affidamento preadottivo.

N.B. Il termine per presentare o apportare eventuali integrazioni (salvo i casi di attesa di permesso di soggiorno valido ai fini dell'istruttoria della domanda stessa) non può superare i sei mesi dalla nascita del minore o del suo ingresso nella famiglia anagrafica, in casi di adozione o affidamento preadottivo, pena il rigetto della domanda.

QUI per scaricare il modulo e trovare tutti gli allegati

La domanda può essere presentata

  • alla Direzione Servizi Sociali, P.O. Programmazione e Gestione Economica Finanziaria;
  • per posta: raccomandata A.R. (in tal caso farà fede il timbro dell'Ufficio Postale): Viale De Amicis 21 - cap 50137 Firenze
  • a mano: nei giorni di ricevimento al pubblico il martedì ed il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. 
  • via pec all'indirizzo direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it

Requisiti del richiedente

L'assegno di maternità, concesso dal Comune ed erogato dall'INPS, è una prestazione monetaria rivolta alle donne che, per lo stesso evento, non abbiano fruito di altra indennità di maternità o ne abbiano percepita una d'importo inferiore a quello dell'assegno stesso. In quest'ultimo caso le lavoratrici interessate possono avanzare richiesta per la concessione della quota differenziale.

Per il 2019 l'importo mensile dell'assegno è di € 346,39 per complessivi € 1.731,95 che saranno erogati in un'unica soluzione.

L'assegno di maternità può essere richiesto dalle madri, residenti nel Comune di Firenze, che sono

  • cittadine italiane,
  • cittadine comunitarie
  • titolari di permesso di lungo periodo (ex carta di soggiorno),
  • familiari di cittadini comunitari,
  • titolari dello status di rifugiato o della protezione sussidiaria,
  • apolidi e loro familiari,
  • titolari di permesso unico lavoro e loro familiari (DLGS 40/2014).

Ulteriori requisiti

  • che la domanda sia presentata al Comune di residenza della richiedente nel termine perentorio di 6 mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso del minore nella famiglia anagrafica della donna che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;
  • non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità oppure percepire un trattamento previdenziale (astensione obbligatoria di maternità erogata dall'INPS o altro ente previdenziale) di importo inferiore a quello erogato dal Comune;
  • che la richiedente sia residente nel territorio dello Stato al momento della nascita del figlio o dell'ingresso nella propria famiglia anagrafica di un minore ricevuto in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;
  • che il figlio o il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento sia regolarmente soggiornante e residente nel territorio dello Stato;
  • che la domanda sia presentata dalla madre legittima o dalla madre naturale che abbia riconosciuto il figlio, oppure dalla donna che ha ricevuto il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento, oppure da uno dei soggetti indicati negli Approfondimenti;
  • che il nucleo familiare della richiedente presenti un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) calcolato ai sensi del d.p.c.m. 159/2013, non superiore, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2019 al 31.12.2019, a € 17.330,01.
  • Ai sensi dell'Art. 11 del Decreto Ministeriale n.452/00 l'assegno può essere richiesto da soggetti diversi dalla madre. In tali casi è necessaria la compilazione e la presentazione del Modello 1.

Documentazione

  • Modulo Domanda;
  • Fotocopia di un documento di identità valido: carta d'identità, patente guida, passaporto;
  • Attestazione ISEE Minorenni 2019 in corso di validità al momento della presentazione della domanda;
  • Permesso di soggiorno valido o copia ricevuta di avvenuta richiesta del permesso, per i richiedenti cittadini di paesi terzi;
  • Modello 1 se il richiedente è diverso dalla madre (art. 11 Decreto Ministeriale n. 452/00)
  • Il modulo domanda dovrà essere compilato in ogni sua parte e corredato dalla documentazione indicata ai punti 2-3-4 pena la restituzione della domanda.

Per informazioni relative alla compilazione e all’esito della domanda è possibile rivolgersi all’Ufficio P.O. Programmazione e Gestione Economico Finanziaria, Viale De Amicis 21 – Firenze telefonicamente nei giorni di lunedì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 ai numeri 055/2767409 e 055/2767415

Tempistiche

Il Comune provvederà con proprio provvedimento, entro 45 gg dal ricevimento dell'istanza, alla concessione /diniego dell’assegno di maternità. L'elenco degli aventi diritto sarà poi trasmesso all'INPS, che provvederà al pagamento del beneficio economico con le modalità e la tempistica individuate dallo stesso Istituto Previdenziale.

Avvertenze

Nei casi previsti dall’art. 11 del Decreto Ministeriale n. 452/00 l'assegno può essere richiesto anche da soggetti diversi dalla madre. In tali casi deve essere compilato il Modello 1 che deve essere  allegato alla domanda, pena la restituzione della stessa.

Contatti

Ufficio Direzione Servizi Sociali - P.O. Programmazione Economica Finanziaria
Responsabile Cristina Camiciottoli
Indirizzo Viale De Amicis 21 Firenze
Tel 055 2767409; 055 2767415
E-mail uffise@comune.fi.it
Orario di apertura
Martedì ed il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento