rotate-mobile
Green Isolotto / Via Simone Martini

Basket, pallavolo, ping pong e area fitness: inaugurato il nuovo parco di San Bartolo a Cintoia / FOTO

Il sindaco Nardella: “Nasce il secondo parco sportivo di Firenze dopo Campo di Marte”

Un campo da basket, uno da pallavolo, due tavoli da ping pong, un'area fitness con attrezzi. Tutto ad accesso libero, all'interno del nuovo parco di San Bartolo a Cintoia inaugurato oggi, nel quadrante ovest della città, in zona Cavallaccio, accanto al Palawanny.

Quattro ettari di nuovo verde con aree sportive e spazi per bambini e anziani realizzati con un investimento iniziale di 600mila euro, delimitati da via Simone Martini, via del Cavallaccio, via del Perugino e via Gentileschi, in un'area che fino agli anni 2000, prima dell'edificazione dell'Hotel Hilton e degli immobili intorno, era una zona agricola costituita da orti privati.

Previsti anche un'area per l’attività fisica degli anziani, costituita da due piazzali di circa 200 metri quadri, circondati e collegati tra loro da un doppio filare di gelsi, con sedute per la sosta, un piazzale attrezzato con strumenti per l’attività motoria degli anziani e uno dedicato ad attività di danza e spettacoli. Un'area giochi per i più piccoli sarà realizzata ampliando l'area giochi esistente di fronte al parco.

Già messi a dimora i primi 150 alberi donati dal Cnr nell’ambito del progetto Airfresh per incrementare il verde urbano e monitorare l’impatto delle specie individuate sulla qualità dell’aria (20 cipressi, 70 tigli, 15 aceri rossi, 15 aceri italici, 30 olmi).

A queste piante, fa sapere Palazzo Vecchio, si aggiungeranno ulteriori 100 alberi che saranno messi a dimora dall’amministrazione comunale nelle altre aree del parco: 50 gelsi, sei mandorli, tre ficus, tre diosperi, due ciliegi, un olmo. Ulteriori alberature rispetto a quanto previsto in progetto saranno poi messe a dimora nell’ambito dell’iniziativa ‘Dona un albero’.

Il parco si inserisce nel progetto del Comune di creare un grande polo sportivo di San Bartolo a Cintoia che prevede, oltre al campo di football già esistente e al Palawanny, due piscine, che saranno realizzate nell'area del parco che si affaccia su via Martini. Una da 25 metri (con copertura mobile) e una da 33 metri, da realizzare entro il 2026. Sarà poi realizzata anche una palestra per la ginnastica artistica. Lungo la fascia settentrionale è previsto un lungo spazio destinato a parcheggio, al quale sarà affiancata una pista ciclabile.

Il progetto delle piscine a San Bartolo a Cintoia

“A San Bartolo a Cintoia nasce il secondo parco sportivo di Firenze dopo Campo di Marte. Un parco cresce nel tempo e che avrà dopo i due palazzetti dello sport anche due piscine, di cui una scoperta. Un’opportunità per tutto il Quartiere e non solo, che avrà a disposizione un parco da vivere con 160 piante e molto verde, sempre più importante nelle città. Il cambiamento climatico è una realtà: se vogliamo cambiare dobbiamo avere più piante e più verde. Per questo, il nostro obiettivo è passare da 23 mq a 30 mq per cittadino. Il parco incarna questo obiettivo e risponde alle esigenze dei giovani e dei cittadini del quartiere più verde di Firenze”, commenta il sindaco Dario Nardella.

San Bartolo a Cintoia, devstata la casa del popolo / FOTO

“Un lavoro in progress che sarà arricchito anche con altro verde, un'area cani e attrezzature”, aggiunge l'assessora all'urbanistica Cecilia Del Re. “Per noi è un sogno che diventa realtà. E' un altro pezzo del quartiere e della città che stiamo realizzando, all'insegna della sostenibilità, della prossimità, dei beni comuni e dello sport per tutti", le parole del presidente del quartiere 4 Mirko Dormentoni.

FOTO - Il nuovo parco di San Bartolo a Cintoia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, pallavolo, ping pong e area fitness: inaugurato il nuovo parco di San Bartolo a Cintoia / FOTO

FirenzeToday è in caricamento