menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Tar boccia il ricorso di Razzanelli: ok alla tramvia per Bagno a Ripoli. Giorgetti: "Asse fondamentale"

Dichiarato "inammissibile" il ricorso presentato dal consigliere comunale FI. L'assessore alle infrastrutture: "Nostra procedura pienamente legittima"

Il Tar della Toscana ha dichiarato inammissibile l’azione promossa da Mario Razzanelli, vicecapogruppo FI in consiglio comunale, contro la linea tramviaria per Bagno a Ripoli.

Razzanelli aveva presentato un ricorso contro il Comune di Firenze e la società Tram di Firenze Spa, chiedendo l’annullamento della delibera di giunta del 20 ottobre 2020 sulla 'non assoggettabilità' a Valutazione di impatto ambientale del progetto della linea della tramvia 3.2.

No-tramvia, il ritorno di Razzanelli: "Blocco tutto"

“Appare evidente come i soggetti che pure sono abilitati a presentare osservazioni durante l’iter di approvazione del piano regolatore, non sono altrettanto legittimati ad agire in giudizio avverso l’atto finale approvato, laddove essi non siano specificamente titolari di una posizione di interesse legittimo”, scrivono i giudici amministrativi, secondo cui "il ricorso deve essere dichiarato inammissibile per difetto di legittimazione del ricorrente”.

Il Tar ha anche deciso che Razzanelli dovrà rimborsare le spese legali al Comune di Firenze e a Tram Spa.

Tramvia: Razzanelli scrive all'Unesco per i pali

"Non possiamo che essere soddisfatti perché il Tar con questo pronunciamento ha riconosciuto che la procedura utilizzata dall'Amministrazione è pienamente legittima", dichiara l'assessore alla mobilità e grandi infrastrutture Stefano Giorgetti in merito alla sentenza del Tar contro il ricorso presentato sulla procedura di verifica di assoggettabilità a VIA del progetto della linea tranviaria 3.2.1 piazza della Libertà-Bagno a Ripoli.

Procedura curata dagli uffici della Direzione Ambiente, che si era conclusa con la esclusione della necessità di una nuova procedura a VIA del progetto. "A questo punto - aggiunge Giorgetti - procediamo con ancora più impegno per concludere le fasi di approvazione e poter avviare i lavori. Questa linea rappresenta un'asse fondamentale del sistema tranviario non solo per Firenze e Bagno a Ripoli ma per tutta la Città Metropolitana".

“Apprendiamo la notizia del pronunciamento del Tar con grande soddisfazione – afferma il sindaco Francesco Casini -, un passaggio cruciale che consente di dare nuova spinta e nuovo impulso ad un’opera strategica come la linea 3.2 della tramvia. Un progetto di altissimo interesse pubblico che, collegandosi al sistema tramviario già esistente, sarà la chiave di volta per la mobilità sostenibile per il territorio a Sud Est di Firenze e per tutta l’area fiorentina”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento