Domenica, 16 Maggio 2021
mobilità

Monopattini elettrici, a Firenze casco obbligatorio. E' la prima città d'Italia

Palazzo Vecchio prepara l'ordinanza, scatterà a febbraio. Nardella: "Sicurezza questione centrale"

Firenze è la prima città d'italia a rendere obbligatorio il casco per il monopattino elettrico. Lo stabilirà un'ordinanza del Comune che entrerà in vigore il prossimo febbraio.

Ad annunciarlo, il sindaco Dario Nardella ieri durante il lancio del nuovo servizio della mobilità sharing al via dal 19 dicembre, che, oltre alle auto, prevede la possibilità di utilizzare scooter e dei monopattini elettrici.

Si parte a febbraio, ha spiegato il sindaco perché "vogliamo dare il tempo ai gestori di organizzarsi e anche ai clienti di familiarizzare con i monopattini".

Questione sicurezza

"La sicurezza viene prima di tutto, questo è un punto centrale - ha chiosato Nardella - saremo la prima città in italia a rendere obbligatorio il casco. E sono sicuro che ci seguiranno in molti, perché il monopattino è un mezzo di trasporto comodissimo, non inquinante, agile, però anche pericoloso. E visto che oggi il casco è già obbligatorio tra i giovani che hanno tra i 14 e i 18 anni, non vediamo perché non lo debba essere per tutti".

Il ragionamento che sta base dell'ordinanza, spiegano da Palazzo Vecchio, ruota proprio intorno alla sicurezza: il casco "riduce le conseguenze più gravi degli incidenti" e Firenze ha molte strade lastricate in pietra, scivolose.

Il nuovo sharing

Quando al servizio di sharing presentato oggi: in città andranno in pista 900 monopattini (numero massimo previsto dall'amministrazione), 600 scooter elettrici e 220 auto. Tutti mezzi regolati dall'ormai rodato "flusso libero".

Per quanto riguarda gli operatori autorizzati, si conferma la presenza di Adduma car, già presente a Sirenze da alcuni anni con il car sharing elettrico, e nel frattempo diventata timore con 120 auto, 50 scooter e 300 monopattini elettrici.

C'è poi Enjoy, che continua il servizio con 100 auto. Quindi le new entry: bit mobility srl con 200 scooter e 300 monopattini; il raggruppamento temporaneo di imprese (rti) formato da Bird Rides Italy e Zigzag con 50 scooter e 300 monopattini; Reby italia con 200 scooter; l'Rti composto da Helbiz Italia e Mimoto con 100 scooter.

I monopattini potranno essere utilizzati da chi ha almeno 14 anni (tranne che per bird, che permette il noleggio solo ai maggiorenni).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini elettrici, a Firenze casco obbligatorio. E' la prima città d'Italia

FirenzeToday è in caricamento