Mobilità: incentivi regionale per acquistare una bici

Negli ultimi anni è il secondo bando rivolto ai pendolari

Bici pieghevole. Sotto l'assessore Ceccarelli (credits by Regione Toscana)

Incentivi per i pendolari che per muoversi, oltre ai treni, utilizzano le bici. La giunta regionale ha dato il via libera ad una una nuova edizione del 'bonus bici', il bonus dal valore massimo di 150 euro - fruibile come riduzione sui titoli di viaggio Trenitalia o Tft - per gli abbonati ferroviari che dimostrano di aver acquistato una bici pieghevole dalle dimensioni massime di cm 80x110x40, trasportabile in treno gratuitamente, senza restrizioni di orario.
Il bonus è stato varato per la prima volta nel 2016. Adesso, visto il successo della prima edizione tra coloro che usufruiscono degli abbonamenti, si è deciso di bissare l'iniziativa.

"Treno e bici sono mezzi di trasporto sani e sostenibili, i più sostenibili in assoluto - ha spiegato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - per questo è giusto incentivare il loro uso, tanto più se si tratta di un uso 'abbinato'". "Visto il successo di 'In bici sul treno' del 2016, abbiamo ritenuto giusto replicare l'iniziativa – ha aggiunto l'assessore - per dare l'opportunità agli abbonati ferroviari di acquistare bici pieghevoli da portare gratuitamente sul treno, in modo da potersi muovere in libertà, rinunciando ai veicoli a motore".DSC_1247.JPG-2

Come nel 2016, per assegnare i bonus bici sarà varato un apposito bando, al quale potranno partecipare tutti coloro che hanno acquistato una bicicletta pieghevole nuova dalle dimensioni massime di cm 80x110x40. Sarà necessario allegare alla domanda di partecipazione la documentazione fiscale (es. fattura/ricevuta fiscale, scontrino fiscale parlante) che dimostri l'acquisto, riporti sia le caratteristiche della bici comprata che la data (compresa tra la data di rilascio del bando e la scadenza del 31 marzo 2020), e sia riconducibile al soggetto che partecipa al bando.

Alla richiesta dovrà essere inoltre allegata la documentazione del pagamento (es. ricevuta di bonifico/carta di credito/pago bancomat) e copia degli abbonamenti ferroviari in corso di validità (o abbonamento annuale o almeno 3 abbonamenti mensili rilasciati tra la data del bando e i 6 mesi precedenti). Il contributo sarà assegnato seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento dei fondi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

  • Calcio Storico, tutti gli eventi in città

I più letti della settimana

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Brutta avventura per un fiorentino in vacanza: in fin di vita per un malore in mare

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • Incidente in Piazza Beccaria: traffico bloccato sui viali / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento