Martedì, 18 Maggio 2021
mobilità Novoli / Via Giacomo Carissimi, 47

Eco-incentivi: la Toscana verso una mobilità sempre più sostenibile

La Regione ha abolito il pagamento della tassa automobilistica regionale per i veicoli che vanno a metano e GPL

Continuano, per tutto il 2015, gli incentivi per l’acquisto di auto ecologiche e ammontano fino al 15% del costo complessivo della vettura acquistata. 

Gli eco bonus sono dedicati principalmente alle auto elettriche e ibride (con emissioni al di sotto dei 50g/km), poi alle vetture a GPL, metano e altre tipologie di auto ibride (con emissioni al di sotto dei 95g/km) e infine a quelle che producono fino a 120g/km (le quali possono ottenere fino a 2.000 €). Sia per le aziende che per i privati è stata abolita la rottamazione obbligatoria che rimane doverosa solo per chi acquista veicoli con emissioni fino a 120 g/km. In questo caso si deve rottamare un mezzo della stessa categoria di quello che si decide di acquistare.

Per allinearsi a questo orientamento ecologico, la Toscana ha abolito il pagamento della tassa automobilistica regionale per i veicoli che vanno a metano e GPL. La scelta, espressa dalla Giunta e confermata dal Consiglio Regionale, è stata realizzata per puntare sull’aumento delle vetture a GPL e a metano. Si calcola che oggi nel territorio toscano sono 500 le imprese impegnate nel settore degli impianti a GPL e che queste danno lavoro a 1.500 addetti. È stato stimato, inoltre, che il parco auto circolante in Toscana è di circa 740.000 mezzi di categoria Euro 4 e che il 60% di questo è trasformabile a GPL o metano. Attualmente sono circa 9000 le vetture GPL già sono in circolazione.

Oltre all’esenzione dal bollo e alla possibilità di usufruire degli ecoincentivi, in Toscana è possibile far valutare la propria vecchia auto tramite servizi online e in filiale. Uno dei progetti nati di recente è Noicompriamoauto, un servizio che si muove sulla sponda di questa riconversione ecologica, dando ai suoi clienti la possibilità di guadagnare dalla vendita della propria vecchia auto nel giro di 24 ore. L’acquisto è esteso ai veicoli fino alle 3,5 tonnellate indipendentemente dalla marca, dal modello, dallo stato e da eventuali danni subiti. Basato su un doppio sistema di quotazione sinergico, l’offerta, vuole garantire una doppia valutazione dell’auto usata, un acquisto veloce della stessa, un pagamento sicuro e l’azzeramento dell’onere burocratico per il venditore. La sede fiorentina è situata in Via Carissimi 47, ma l'azienda vanta filiali in tutta Italia ed Europa. Il servizio è dedicato per incoraggiare le persone a vendere la propria auto, in modo rapido e sicuro, per poi reinvestire, eventualmente, utilizzando gli incentivi in un’auto ecologica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eco-incentivi: la Toscana verso una mobilità sempre più sostenibile

FirenzeToday è in caricamento