Eco-incentivi: la Toscana verso una mobilità sempre più sostenibile

La Regione ha abolito il pagamento della tassa automobilistica regionale per i veicoli che vanno a metano e GPL

Continuano, per tutto il 2015, gli incentivi per l’acquisto di auto ecologiche e ammontano fino al 15% del costo complessivo della vettura acquistata. 

Gli eco bonus sono dedicati principalmente alle auto elettriche e ibride (con emissioni al di sotto dei 50g/km), poi alle vetture a GPL, metano e altre tipologie di auto ibride (con emissioni al di sotto dei 95g/km) e infine a quelle che producono fino a 120g/km (le quali possono ottenere fino a 2.000 €). Sia per le aziende che per i privati è stata abolita la rottamazione obbligatoria che rimane doverosa solo per chi acquista veicoli con emissioni fino a 120 g/km. In questo caso si deve rottamare un mezzo della stessa categoria di quello che si decide di acquistare.

Per allinearsi a questo orientamento ecologico, la Toscana ha abolito il pagamento della tassa automobilistica regionale per i veicoli che vanno a metano e GPL. La scelta, espressa dalla Giunta e confermata dal Consiglio Regionale, è stata realizzata per puntare sull’aumento delle vetture a GPL e a metano. Si calcola che oggi nel territorio toscano sono 500 le imprese impegnate nel settore degli impianti a GPL e che queste danno lavoro a 1.500 addetti. È stato stimato, inoltre, che il parco auto circolante in Toscana è di circa 740.000 mezzi di categoria Euro 4 e che il 60% di questo è trasformabile a GPL o metano. Attualmente sono circa 9000 le vetture GPL già sono in circolazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre all’esenzione dal bollo e alla possibilità di usufruire degli ecoincentivi, in Toscana è possibile far valutare la propria vecchia auto tramite servizi online e in filiale. Uno dei progetti nati di recente è Noicompriamoauto, un servizio che si muove sulla sponda di questa riconversione ecologica, dando ai suoi clienti la possibilità di guadagnare dalla vendita della propria vecchia auto nel giro di 24 ore. L’acquisto è esteso ai veicoli fino alle 3,5 tonnellate indipendentemente dalla marca, dal modello, dallo stato e da eventuali danni subiti. Basato su un doppio sistema di quotazione sinergico, l’offerta, vuole garantire una doppia valutazione dell’auto usata, un acquisto veloce della stessa, un pagamento sicuro e l’azzeramento dell’onere burocratico per il venditore. La sede fiorentina è situata in Via Carissimi 47, ma l'azienda vanta filiali in tutta Italia ed Europa. Il servizio è dedicato per incoraggiare le persone a vendere la propria auto, in modo rapido e sicuro, per poi reinvestire, eventualmente, utilizzando gli incentivi in un’auto ecologica.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento