rotate-mobile
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Signa: inaugurata la Ciclovia della Paglia

Nuovo itinerario ciclopedonale che si sviluppa interamente sul territorio di Signa

Dal Parco dei Renai alla frazione di San Mauro, arrivando fino alla zona di San Piero a Ponti su un percorso in bicicletta di 4,2 km. Nel weekend è stata inaugurata la Ciclovia della Paglia, nuovo itinerario ciclopedonale interamente sito sul territorio di Signa che andrà ad innestarsi all’interno di una rete di percorsi esistenti – o in fase di progettazione – che consentiranno la creazione di un anello di collegamento fra tutte le frazioni del territorio. Presenti al taglio del nastro numerosi cittadini e famiglie, amministratori e funzionari comunali, insieme al sindaco Giampiero Fossi, all’assessore alla Opere Pubbliche Andrea Di Natale e al consigliere regionale Fausto Merlotti.

“Una giornata davvero importante per tutta la comunità di Signa” – dichiara il sindaco Giampiero Fossi – “Inauguriamo un’infrastruttura a servizio dei cittadini con la quale si migliorano i collegamenti con San Mauro e San Piero a Ponti, s’incentiva l’utilizzo di mezzi ecologici e si restituisce a cittadini e famiglie un nuovo spazio per momenti di sport e tempo libero. Fra i nostri principali obiettivi, l’ampliamento della rete ciclabile sul territorio per lo sviluppo di una mobilità sostenibile che sia alternativa concreta al traffico veicolare. Esprimo quindi la mia grande soddisfazione, come Sindaco e come cittadino, per il lavoro svolto e di cui oggi possiamo finalmente godere e ringrazio sentitamente la Regione Toscana per il sostegno alla realizzazione di quest’opera”.

“Ho fortemente voluto essere qui oggi per portare i saluti della Regione Toscana ed assistere a un momento storico per la comunità di Signa” – spiega il consigliere regionale Fausto Merlotti – “Si inaugura un’opera che non è semplice pista ciclabile ma qualcosa di più ambizioso: si tratta infatti di un tassello del grande puzzle ciclopedonale che attraverserà il territorio. Un progetto ampio che guarda al futuro in un’ottica sostenibile ed ecologica. La Regione Toscana s’impegna da sempre nel sostegno a questo tipo di interventi che portano concreto cambiamento all’interno della comunità”

Un investimento di circa 990mila euro – finanziati circa al 65% da Regione Toscana grazie ai fondi POR CR/FESR 2014-2020 – per la realizzazione di un percorso che si sviluppa in due soluzioni: il tratto di via Arte della Paglia e via delle Bertesche vede una ciclabile con sede propria, realizzata in parte in affiancamento al tracciato stradale e in parte sul margine del fosso di piano; il tratto di via della Monaca invece, fino ad arrivare a San Piero a Ponti, è costituito su zone a traffico moderato (zone 30) . L’ingombro di gran parte della pista è pari a 2,60 metri, ridotto a 2,50 metri di larghezza soltanto in corrispondenza di particolari interferenze.

“Oggi consegniamo alla cittadinanza un’opera strategica non solo per la promozione della mobilità dolce nel territorio di Signa, ma anche per l’intera rete ciclabile regionale” – spiega l’assessore alle Opere Pubbliche Andrea Di Natale – “La Ciclovia della Paglia, infatti, non rappresenta solo un bellissimo percorso in sicurezza che, attraversando da nord a sud l’intero territorio comunale, mette in collegamento la zona industriale e i centri abitati di Signa, San Mauro e San Piero a Ponti, ma diventa parte integrante di una rete di livello sovracomunale che vede incrociare su Signa due assi ciclabili importantissimi: la Ciclovia del Sole (da Verona a Roma) e la Ciclovia dell’Arno (da Firenze a Pisa). Questo intervento, unito ai tanti altri in corso di progettazione e realizzazione, è un passo concreto verso l’incentivazione della bicicletta e la promozione turistica e ricreativa di Signa”.

Grazie a questo investimento sono stati realizzati anche interventi complementari quali la predisposizione per la posa dell’illuminazione pubblica in via delle Bertesche e da via Amendola a via del Metolo; l’installazione di cinque lampioni stradali a led per l’illuminazione nel tratto più abitato di via della Monaca che immette su via Pistoiese, tratto che è stato anche asfaltato per una resa più sicura e fruibile. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Signa: inaugurata la Ciclovia della Paglia

FirenzeToday è in caricamento