menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pitigliano (Foto Pixabay)

Pitigliano (Foto Pixabay)

I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

Arte, natura e sapori irresistibili: ecco una guida ai borghi più suggestivi della Regione, per una gita fuori porta tra bellezza e gusto

Pitigliano

Situato nella provincia di Grosseto, il centro storico di questo favoloso borgo è noto come la "piccola Gerusalemme", per via della storica presenza di una comunità ebraica che qui aveva la propria sinagoga.

Conosciuta anche come "la città del tufo" come le vicine -e altrettanto belle- Sorano e Sovana, Pitigliano è infatti attorniato da aspri dirupi nei quali si aprono grotte e cave di tufo. 

Da non perdere la suggestiva sinagoga, bellissimo edificio del XVI secolo che, insieme al cimitero ebraico del XVII secolo nell’area a sud del borgo, rappresentano una tappa obbligatoria.

Val bene una visita anche il Museo civico archeologico, ospitato in un’area di Palazzo Orsini, maestoso edificio fortificato risalente al XII secolo, certo uno dei simboli di questo meraviglioso borgo toscano. 

Volterra

Famosa fin dai tempi antichi per l'estrazione e la lavorazione dell'alabastro, la splendida città di Volterra si trova in provincia di Pisa. Un mix straordinario di natura e tradizione storica, che inizia dal periodo etrusco e prosegue fino all'Ottocento.

Dall'aspetto tipicamente medievale, Volterra è ancora quasi completamente racchiusa da antiche mura, costruite nel lontano 1200: una struttura che la rende, ancora oggi, uno dei borghi più suggestivi di tutta la Toscana. 

Oltre al caratteristico centro storico, qui troverete anche numerosi musei cittadini: il Museo Etrusco, la Pinacoteca Civica, il Museo d'Arte Sacra e l'Ecomuseo dell'Alabastro. 

Suvereto

Spostiamoci nella provincia di Livorno alla scoperta di Suvereto, altro borgo di origine medievale, ancora oggi cinto da antiche mura, poco distante dalla città etrusca di Populonia.

Situato sulle dolci pendici che dalla valle del fiume Cornia, questo antico borgo deve il nome al suo territorio ricco di boschi di sughere. Un luogo ricco di scorci paesaggistici, di ambienti naturali e grandi valori storici, dove i visitatori potranno godersi l’atmosfera tranquilla dei vicoli e delle piazzette che si snodano nel centro storico.

Tra i principali monumenti d’interesse, segnaliamo la Rocca aldobrandesca, l'antico convento di San Francesco e il Palazzo del Comune, da otto secoli sede del municipio. Chi ama il trekking, non perda occasione di scoprire il Parco naturale di Montioni, un'area protetta con una superficie di circa 7000 ettari, situata sul terreno di 5 comuni diversi: Massa Marittima, Follonica, Suvereto, Piombino e Campiglia Marittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento