Turismo: percorsi esclusivi dagli host di Airbnb

Gli affittuari della piattaforma online hanno realizzato una mappa della città che tocca insolite tappe culturali

Il cuore di Firenze è grande, e la comunità di host di Airbnb gli dà voce con una mappa che riscopre un’area storica e autentica della città: l’Oltrarno. Un luogo che abbraccia quartieri come Santo Spirito e San Frediano dove trovare, ancora oggi, una città viva e pulsante grazie alle botteghe degli artigiani e ai monumenti che ne raccontano la storia.

Questa guida, realizzata con l’input dell’Home Sharing Club di Firenze - cuore della comunità degli host locali di Airbnb - e costruita con la collaborazione di importanti realtà locali quali la Camera di Commercio di Firenze, l’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO e Alia, vuole raccontare una Firenze meno conosciuta, eppure straordinaria; è pensata per aiutare a trovare i luoghi autentici della zona, ma anche per spiegare come essere un buon cittadino temporaneo. 

Gli affittuari hanno pensato a quattro percorsi: “Fra sacro e profano”, un vero e proprio viaggio per scoprire una Firenze dalla bellezza poetica, che inizia con il maestro liutaio Fabrizio di Pietrantonio per ammirare strumenti a corda antichi e moderni e prosegue con i tabernacoli; “Magia della natura”, che valorizza l’Oltrarno verde ed esoterico, dei giardini e dei musei particolari;
“Opere d’arte su misura”, che offre un’ampia panoramica sull’abilità dei maestri artigiani locali, dalle creazioni di alta moda al mosaico, dai negozi che espongono il “commesso fiorentino” alle arti culinarie; “Fiorentinità d’Oltrarno”, che rappresenta un tuffo nella fiorentinità verace tipica di questa parte dell’Arno e ripercorre i luoghi familiari agli abitanti del posto e fa vivere la città da una prospettiva contemporanea inedita

Oltre al focus sugli artigiani e sui luoghi culturali minori, gli host hanno completato la mappa dell’Oltrarno con un vademecum su come essere un buon cittadino temporaneo di Firenze. Tra i consigli, quelli sulla raccolta differenziata, sulla cura dei luoghi di una città d’arte, sui prodotti locali e curiosità specifiche come la speciale numerazione dei civici fiorentini.

A settembre i quattro percorsi immaginati dagli host diventeranno delle vere e proprie passeggiate nell’Oltrarno, aperte a tutta la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • Prima nevicata in Toscana | FOTO

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Novoli: sorpreso sulla tramvia senza biglietto si mette nei guai da solo

  • Coverciano: pino cade sulle auto parcheggiate / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento