rotate-mobile
life

Inquinamento, lo smog cala nei capoluoghi italiani: Firenze controcorrente sfora i limiti

Lo smog diminuisce quasi ovunque rispetto al 2011 ad eccezione di Bologna, Firenze e Napoli. Le città dove i superamenti del Pm10 rimangono inferiori alle 35 giornate annue sono Genova, Bari, Messina e Catania

Firenze è uno dei tre grandi comuni che indossa la maglia nera per lo smog. Questo quanto riportato dai dati ambientali nelle città diffusi dall'Istat. Un andamento controtendenza quello sull’inquinamento rispetto al Paese, infatti le polveri Pm 10 diminuiscono quasi ovunque rispetto al 2011 ad eccezione di, appunto, Bologna (+4 giorni), Firenze (+10 giorni) e Napoli (+24 giorni).

Dati che fanno riflettere soprattutto dopo che due settimane fa uno studio pubblicato su Lancet Oncology, realizzato su oltre 300.000 persone, ha dimostrato una stretta relazione tra inquinamento atmosferico e rischio di tumori al polmone.

CAPOLUOGHI - Nei capoluoghi italiani sono quindi calati i giorni di sforamento dei limiti di inquinamento del particolato Pm10. Nel 2012 sono infatti stati 52, contro i 59 del 2011, i centri urbani capoluogo che hanno registrato un superamento per più di 35 giorni durante l'anno.

Il miglioramento, aggiunge il report, si osserva tra i comuni del Centro: scendono a 9 quelli con più di 35 giorni di superamento (erano 12 nel 2011). Nel Mezzogiorno, invece, si conferma il trend di miglioramento in atto negli ultimi anni. Considerando il numero di giorni di superamento del Pm10, i primi dieci comuni sono tutti del Nord, con l'eccezione di Frosinone in seconda posizione e Siracusa in nona, a pari merito con Verona. Tuttavia, tra le principali realtà urbane le uniche città dove i superamenti del Pm10 rimangono inferiori alle 35 giornate annue sono Genova, Bari, Messina e Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento, lo smog cala nei capoluoghi italiani: Firenze controcorrente sfora i limiti

FirenzeToday è in caricamento