Il miglior progetto italiano di Red Bull Basement 2020 è di una giovane fiorentina

La studentessa dell'Università Cattolica di Milano e il suo amico Lorenzo Sironi hanno ideato “Foodlocker”, un sistema per ordinare il pasto, scegliere un orario e trovarlo già riscaldato in un armadietto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Si chiamano Rosa Jeanne Padelletti e Lorenzo Sironi e sono gli ideatori di “Foodlocker” il progetto vincitore della selezione italiana di Red Bull Basement 2020, il contest di Red Bull che consente a studenti universitari di presentare e sviluppare idee innovative, capaci di avere un impatto positivo nella propria comunità studentesca. “L'idea è nata perché ci siamo messi a pensare che cosa non andasse all'interno dell'Università e come si potesse migliorare. Abbiamo ragionato su quale fosse un momento di "relax" all'interno della vita universitaria e ci siamo focalizzati sul pranzo. Abbiamo cercato di individuare i problemi: la fila, il fatto che quando si arriva ad ordinare magari non c'è più il piatto che si voleva, oppure lo si trova freddo, e a quel punto lo abbiamo relazionato anche con le problematiche legate al Covid. Non è il momento migliore per fare file o stare a lungo ad aspettare con altre persone, o magari essere "serviti" da qualcuno. Così è nata l'idea di Foodlocker: dare agli studenti la possibilità di prenotare in anticipo il proprio pranzo e di poterlo trovare, all'ora prescelta, in un apposito locker riscaldato, così da avere il pranzo pronto”. Con la app di Foodlocker, ogni studente può quindi prenotare il proprio pasto e indicare l’orario, a quel punto basta andare presso l’armadietto, sbloccare con il badge universitario e godersi un pranzo caldo in totale sicurezza. Rosa Jeanne Padeletti, fiorentina, 22 anni, è iscritta all’Università Cattolica di Milano, mentre Lorenzo Sironi, milanese di 23 anni, è uno studente del NABA (Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano). Entrambi appassionati di fotografia, sono due sportivi: Rosa ha praticato atletica e danza per 13 anni, mentre Lorenzo è un velista.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento