life

In piazza dell’Isolotto e piazza Dalmazia installati i nuovi bagni pubblici autopulenti anti-Covid

Sopralluogo della vicesindaca Bettini e dell’assessore Meucci

Aumentare il numero di bagni pubblici presenti in città e migliorare il servizio grazie ai nuovi modelli autopulenti e anti-Covid. E’ l’obiettivo dell’accordo quadro per la realizzazione di nuovi  servizi igienici in città, nell’ambito del quale sono stati installati i due nuovi bagni autopulenti in piazza dell’Isolotto e piazza Dalmazia. A verificare il completamento dei lavori sono state oggi la vicesindaca Alessia Bettini e l’assessore ai Lavori pubblici Titta Meucci nel corso di un sopralluogo prima in piazza dell’Isolotto e poi in piazza Dalmazia. 

“Vogliamo potenziare e migliorare l’offerta di bagni pubblici in città - ha detto l’assessore Meucci -, installando nuovi modelli che rispondano alle necessità dell’Amministrazione di fornire un servizio estremamente utile per la comunità, tecnologicamente avanzato e in grado di garantire una costante e capillare igienizzazione ad ogni utilizzo, particolarmente importante per contrastare il Covid19. I due nuovi bagni autopulenti di piazza dell’Isolotto e piazza Dalmazia, sono stati realizzati nell’ambito dell’accordo quadro che abbiamo sottoscritto per un importo complessivo di 150mila euro”. 

“I servizi igienici pubblici rappresentano un servizio essenziale e sono indispensabili per migliorare vivibilità e decoro della città – ha aggiunto la vicesindaca Bettini –. Questi, in particolare, sono dotati di un sistema tecnologico che consente un’efficace igienizzazione, aspetto molto importante alla luce dell’emergenza sanitaria Covid-19. Sappiamo bene che è molto sentita da parte della cittadinanza l’esigenza di questo tipo di servizio. Anche nei percorsi partecipativi, ad esempio quello che abbiamo realizzato per piazza dell’Isolotto, una delle richieste principali che arriva dalla comunità è quello di fornire gli spazi pubblici di bagni. Il nostro impegno continua su un duplice binario, da un lato quando si riprogettano o si riqualificano luoghi prevedere questo tipo di servizio, penso appunto a ciò che abbiamo fatto per piazza dell’Isolotto, dall’altro a mantenere l’esistente nelle condizioni migliori per una adeguata fruizione, ed è il caso di piazza Dalmazia”.

Con l’appalto si è provveduto all’installazione del nuovo bagno autopulente in piazza dell’Isolotto e alla sostituzione di un bagno della stessa tipologia, ma ormai vecchio, in piazza Dalmazia. I servizi sono dotati di una tecnologia automatica di lavaggio e igienizzazione ‘Swing’, il cui design consente di non disperdere germi e batteri all’interno del locale, passando direttamente alla rete di scarico. Il dispositivo di lavaggio pavimento e rimozione rifiuti, inoltre, si attiva contemporaneamente su tutto il pavimento: la pressione dell’acqua ha una forza d’impatto che garantisce una pulizia immediata e la rimozione di rifiuti leggeri, che vengono spostati nel vano tecnico. In alto è stato collocato un lucernario in policarbonato di grandi dimensioni, mentre le pareti interne sono rivestite con piastrelle in ceramica altamente resistenti agli urti e che non richiedono manutenzione. Il pavimento è costituito da un piano di piastrelle rigate antiscivolo, che facilitano il deflusso dell’acqua consentendo una veloce asciugatura. La rigatura permette all’utente di camminare sempre sulla parte più asciutta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piazza dell’Isolotto e piazza Dalmazia installati i nuovi bagni pubblici autopulenti anti-Covid

FirenzeToday è in caricamento