Bagno a Ripoli: fibra ottica anche nelle frazioni isolate, internet veloce per tutti

Grazie agli investimenti della Regione Toscana si navigherà fino a 1 gigabit al secondo

Partono i lavori per stendere la fibra ottica in tutto il comune fiorentino di Bagno a Ripoli, per portare entro luglio 2020 anche nelle frazioni e nei borghi più isolati internet fino a un gigabit al secondo.

Le frazioni interessate sono Picille, Grassina, Ponte a Ema, Antella, Lappeggi, Balatro e Balatro Rosso, San Martino, Osteria Nuova, la Torre e Santa Chiara, tutte frazioni che ricadono nelle cosiddette ‘aree bianche', zone cioè dove i privati non investono perché non conveniente, troppo poco abitate o con una scarsa concentrazione di attività economiche.

I lavori sono finanziati dalla Regione Toscana con risorse europee e saranno realizzati da Open Fiber, che si è aggiudicata il bando pubblico nazionale di Infratel, società del Ministero allo sviluppo economico. La fibra ottica, per garantire migliori prestazioni, sarà portata fino alla soglia delle abitazioni e non si fermerà alle centraline.

A Bagno a Ripoli saranno 3.014 le unità immobiliari cablate, per una spesa di circa 840mila euro. Saranno stesi oltre 35 chilometri di fibra, per 29 dei quali saranno utilizzati cavidotti e canaline già esistenti.
Tra le utenze raggiunte anche due scuole (la primaria Michelet in via di Pulicciano e la scuola dell'infanzia Cocchi a Balatro) e il teatro comunale di Antella. La rete sarà data in concessione per venti anni a Open Fiber, che ne curerà la manutenzione, e rimarrà di proprietà pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una connessione veloce vuol dire per le aziende essere più competitive. Significa facilitare l'industria 4.0 e rendere più semplice la vita ai cittadini che scelgono di restare o tornare a vivere in campagna”, - commenta Vittorio Bugli, assessore regionale all'innovazione. "Grazie agli investimenti della Regione – aggiunge il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini -, la fibra ottica diventa realtà anche nelle frazioni più lontane, che significa nuovi strumenti di competitività alle aziende e maggiori opportunità ai cittadini, superando il 'digital divide'”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento