Regione ed Enel firmano un protocollo per la gestione delle emergenze

Tra gli obiettivi l’ottimizzazione delle procedure e del flusso delle comunicazioni, corsi di formazione ed esercitazioni

Regione Toscana ed Enel hanno firmato a Palazzo Sacrati Strozzi un protocollo di protezione civile con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano sistema elettrico e strutture del Gruppo Enel. 

Un protocollo, valido sull’intero territorio regionale, che prevede l’ottimizzazione delle procedure e del flusso delle comunicazioni e corsi di formazione tenuti da esperti di E-Distribuzione, l’elaborazione di moduli di formazione congiunta ed  esercitazioni, nonché la facilitazione dell’interazione tra Enel e le articolazioni territoriali del Sistema Nazionale della Protezione Civile (Regioni, Province e Prefetture), con particolare riferimento alla fase di pianificazione.

“La Toscana in questi ultimi anni ha vissuto emergenze che hanno coinvolto pesantemente le rete elettrica - ha detto l'assessore all'ambiente e alla protezione civile Federica Fratoni -  basti pensare alla tempesta di vento del marzo 2015, o ai recenti fenomeni del 28 ottobre in Lunigiana. Per questo motivo diventa essenziale che il sistema di protezione civile disponga delle opportune informazioni per poter intervenire con tempestività. Questo accordo è un tassello fondamentale nella giusta direzione”.

“Questo protocollo – ha dichiarato Fabrizio Iaccarino per Enel – costituisce un’evoluzione della fattiva e ottima collaborazione esistente con la Regione Toscana, che già ci consente di fronteggiare con efficienza le situazioni di emergenza elettrica, spesso dovute a fenomeni di maltempo. L’obiettivo dell’accordo è di definire nel dettaglio le azioni di intervento da mettere in atto in caso di emergenza”.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Toscana zona arancione: cosa cambia da domenica 6 dicembre

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 3 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento