Empoli: dopo lo stop coronavirus ripresi i lavori per la pista ciclo-pedonale sull’Arno

Fa parte del progetto ciclabile che segue il percorso del fiume dalla sorgente del Falterona fino al mare

Sono ripresi ieri i lavori per la realizzazione del percorso ciclo-pedonale lungo l'Arno. Dieci chilometri che interessano il territorio del comune di Empoli, dalla frazione di Marcignana a Pagnana, da Avane al centro cittadino, fino alla zona di Serravalle e poi a Tinaia, al confine con Montelupo.

Ieri pomeriggio sopralluogo del vicesindaco di Empli Fabio Barsottini. I  cantieri sono stati aperti a fine dello scorso agosto, l’opera sarebbe stata completata prima della prossima estate, ma con lo stop dovuto all’emergenza sanitaria Covid 19 hanno subito uno stop di un paio di mesi. La ditta che si è aggiudicata i lavori è la Scaviter di Vinci.

Al momento il percorso ciclo-pedonale parte da Tinaia, segue tutto l’argine dell’Arno fino a connettersi a Serravalle col tratto già esistente che portava al Ponte fra Empoli e Sovigliana.

Da lì è partito un nuovo tratto che corre su Lungarno Dante Alighieri, fino a Via Alzaia. Si prosegue lungo l’argine a ridosso dell’area ospedaliera fino al parcheggio dell’ospedale, dove si sta lavorando per realizzare un altro tratto fino ad Avane.

Da Avane si proseguirà, questo è l’ultimo ‘spezzone’ da realizzare per raggiungere Pagnana e Marcignana.
A Marcignana sarà realizzato anche il tratto che va al confine col Comune di San Miniato, fino al ponte all’Isola. Al termine di tutto il tratto in terra sarà realizzato un sottopasso che fa passare il percorso ciclopedonale sotto alla strada del Ponte di Marcignana. Tornanto a Tinaia, In  Via di Tinaia sarà creata una Zona 30 fino a rientrare nella campagna che costeggia l’alveo del fiume per arrivar al confine con Montelupo. 

“Il progetto si inserisce nella grande via ciclabile che segue il percorso del principale fiume toscano dalla sorgente sul monte Falterona fino alla foce a Marina di Pisa: un importante progetto regionale volto alla mobilità sostenibile, oltre 400 chilometri di tracciato per un investimento totale di 7 milioni e 200mila euro”, spiega la nota diffusa dal Comune di Empoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il tratto empolese sono stati investiti 1 milione 650.000 euro: 1.225.000 per il tratto empolese, 425.000 euro per quello vicino di Montelupo. 1.450.000 euro sono coperti dal finanziamento regionale, i restanti 200.000 euro (150.000 Empoli e 50.000 Montelupo) dalle due amministrazioni comunali.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento