Università, il ministro Manfredi: "Lauree abilitanti, didattica in presenza e non, sostegno economico"

Il ministro Manfredi spiega che in autunno gli studenti potranno tornare a vivere le università

No al plexiglass nelle aule, ma sì all'allungamento dell'orario di lezioni e più aule "ci sarà una diversa organizzazione" ha spiegato il ministro dell'Università Gaetano Manfredi a Sky tg24.

"Da settembre ripartiremo con le lezioni in presenza - continua il ministro - ma consentiremo anche un'integrazione con una didattica a distanza perché abbiamo il problema di affollamento delle aule, quindi ci saranno delle alternanze, e dall'altro abbiamo il problema degli studenti stranieri e fuori sede che richiederanno la dad. Non dobbiamo lasciare nessuno indietro"

Il numero dei laureati e degli esami sostenuti non è cambiato rispetto allo scorso anno. "Interverremo sulle tasse allargando la no tax area, fino a 20mila euro di reddito Isee non si pagheranno le tasse - continua Manfredi -. Tra 20mila e 30mila ci saranno degli sconti molto importanti e poi ci saranno interventi specifici gestiti dalle singole università per intercettare le famiglie che hanno subito un calo di reddito improvviso e non fotografato dall'Isee".

Il fondo per le borse di studio è stato incrementato così da "offrire un allargamento della modalità di accesso" e saranno istituiti dei bonus per "colmare il digital divide" e anche per quanto riguarda la ricerca ci sarà un "impegno importante con un piano finanziato dal Governo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda l'esame di stato abilitante per l'accesso alla professione il ministro ha affermato che "Dopo aver cominciato con Medicina stiamo cercando di trasformare le lauree in lauree abilitanti" trasformando l'esame di laurea in un esame di Stato per la professione. Le prime scuole interessate sarebbero "Odontoiatria, Farmacia e Veterinaria che già prevedono nel loro ordinamento molti tirocini", il disegno di legge sarà presentato in Parlamento nelle prossime settimane, la speranza è che possa essere "realtà" già dal prossimo anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elementari: ecco come acquistare i libri ad un prezzo scontato e riceverli in 24 ore

  • I migliori libri per l’orientamento universitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento