Università di Firenze, torna la didattica a distanza per tutti

La decisione è stata presa a seguito dell'ingresso della Toscana in zona rossa

All’Università di Firenze lezioni a distanza anche per gli iscritti al primo anno da lunedì 16 novembre. A seguito della collocazione della Regione Toscana nella fascia di rischio massima per l’emergenza sanitaria (zona rossa), anche la didattica frontale in presenza - che attualmente è limitata alle sole matricole - dovrà essere svolta a distanza.

Sullo svolgimento in presenza di altre attività (laboratori didattici, tirocini, ricerca e terza missione) e sull’apertura di biblioteche e spazi studio l’Ateneo fiorentino darà ulteriori indicazioni dopo la riunione del Comitato Regionale di Coordinamento delle Università Toscane e a seguito dell’incontro dell’Unità di crisi Coronavirus Unifi insieme alla Commissione didattica - previsto per lunedì 16.

In attesa, perciò, di definire il quadro completo, secondo quanto consentito dalla normativa, nella giornata di lunedì 16 novembre, all’Università di Firenze saranno sospese tutte le attività didattiche laboratoriali, incluse quelle in aula, e le esercitazioni fuori sede; rimarranno, invece, nella attuale modalità tirocini, biblioteche e spazio studio Novoli, tutte le attività di ricerca e terza missione, incluso quelle di tesisti di laurea e dottorandi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università di Firenze, arriva il medico per i fuorisede

  • Scuola, tra le migliori mense d'Italia anche una fiorentina. Firenze retrocede

  • Università di Firenze, torna la didattica a distanza per tutti

  • I musei di Firenze online per scuole e studenti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento