Ritorno a scuola: Scandicci si prepara con il "Back to school con attenzione"

La campagna di comunicazione, e non solo, ha individuato 10 regole utili per studenti e famiglie

Immagine di repertorio

Domani, 11 gennaio, tornano le lezioni in presenza per le superiori: Carabinieri, Polizia Municipale, Protezione civile di Scandicci, Città Metropolitana e volontari delle associazioni saranno presenti agli ingressi di Russell Newton e Sassetti Peruzzi.

Responsabilizzare gli studenti delle scuole superiori di Scandicci ai comportamenti corretti e al rispetto delle norme anticovid nei giorni del ritorno in classe, dopo settimane di didattica a distanza. I Carabinieri della Compagnia di Scandicci, gli agenti di Polizia Municipale, il personale della Protezione Civile del Comune e i volontari delle associazioni Humanitas Scandicci, Racchetta, Misericordia di Lastra a Signa sezione di Scandicci, oltre ai volontari dell’Associazione nazionale Vigili del Fuoco in accordo con la Città Metropolitana di Firenze, garantiranno la presenza davanti ai due istituti cittadini Russell Newton e Sassetti Peruzzi, per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza delle regole e per controllare che il rientro a scuola avvenga in sicurezza. Oltre alla presenza davanti alle scuole secondarie di secondo grado, anche le fermate della tramvia saranno presidiate da steward grazie al servizio organizzato dalla Città Metropolitana.

“Il ritorno a scuola di migliaia di studenti delle superiori è un momento molto importante per loro, per gli insegnanti e per le famiglie - ha affermato il sindaco Sandro Fallani - ha un forte valore per tutta la città, ma deve avvenire nel massimo della sicurezza dal momento che l’emergenza non è finita. Serve la responsabilizzazione di tutti, a partire dai ragazzi, perché fare la propria parte è un momento di crescita fondamentale ed è giusto che non si sentano lasciati soli. Ringraziamo tutti coloro che hanno condiviso l’importanza di questa attività, i Carabinieri, il Comando di Polizia Municipale, i volontari delle associazioni di Protezione Civile e le istituzioni, a partire dalla Prefettura e dalla Città Metropolitana che hanno promosso la campagna ‘#backtoschool con attenzione’ con un decalogo rivolto proprio agli studenti”.

Le regole di “back to school con attenzione” per i ragazzi che tornano a scuola sono le seguenti:

  1. misura la temperatura prima di uscire di casa;
  2. lavati spesso le mani o usa il gel disinfettante;
  3. indossa la mascherina;
  4. rispetta la distanza di almeno 1 metro;
  5. niente abbracci o strette di mano;
  6. non toccarti occhi, naso e bocca con le mani;
  7. niente uso promiscuo di bottiglie, bicchieri, cibo e materiale scolastico;
  8. segui le istruzioni di entrata e uscita dalla tua scuola;
  9. usa la testa, rispetta gli altri e sii responsabile;
  10. se l’autobus è pieno… prendi quello dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tirocini e praticantati sospesi, nuovo bando per contributi anche per over 29

  • Ritorno a scuola: Scandicci si prepara con il "Back to school con attenzione"

  • Ulisse Io come Nessuno Mai: laboratori e tirocini

  • Agricoltori del futuro: la scuola triennale finanziata con 270mila euro

Torna su
FirenzeToday è in caricamento