Libri e cultura: biblioteche a orario pieno e torna il Bibliobus

Torna il bibliobus nei quartieri di Firenze

Le biblioteche civiche sono tornate all’orario pieno e consentono il libero accesso per cercare libri a scaffale e prenderli in prestito (mentre resta su prenotazione l’accesso alle aule studio), riparte dal 2 novembre anche il servizio Bibliobus, la biblioteca itinerante che sosta vicino a giardini, scuole, piazze e durante i mercati.

A bordo ci sono circa 3000 volumi per bambini e per adulti: narrativa, saggistica, tempo libero, fumetti e audiolibri. L'obiettivo del Bibliobus è quello di avvicinare
 i cittadini alla lettura, far conoscere le Biblioteche comunali e promuoverne i servizi, le attività e i progetti. L’accesso al Bibliobus è libero ed i servizi sono gratuiti, per utilizzarli è sufficiente iscriversi presentando un documento di identità. Valide
 anche a bordo le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del Covid-19.

“Per quanto possibile – dichiara l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – cerchiamo di continuare a garantire i servizi culturali alla città. In particolare mi
 sono battuto da subito perché le biblioteche, così come i musei, riaprissero il prima possibile dopo il lockdown garantendo i diritti dei lavoratori e degli utenti. Col Bibliobus andiamo inoltre ad intercettare un pubblico diverso e che, in un momento come
 questo, ha più difficoltà a raggiungere una biblioteca”.

Le soste sono state adeguate alle richieste dei frequentatori e se ne aggiungono due nuove: una in Piazza delle Cure il sabato dalle 16 alle 18.30 e l'altra alle
 Piagge, in Via Lombardia il lunedì dalle 10.30 alle 12.30. La sosta delle Piagge fa parte delle attività previste dal progetto "Biblioteca circolare" realizzato e finanziato nell’ambito del Piano “Cultura Futuro Urbano” promosso dal Ministero dei beni e delle
 attività culturali e del turismo per favorire iniziative culturali nelle periferie.

Il prestito dei volumi del Bibliobus è consentito per un massimo di 3 libri o audiolibri e dura 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 se i libri non sono prenotati.
 I libri possono essere restituiti al passaggio successivo del Bibliobus oppure alla biblioteca comunale più vicina. Non è possibile invece restituire sul Bibliobus i materiali presi in prestito nelle altre biblioteche

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e covid, Firenze si prepara: steward alle fermate del bus

  • Università di Firenze, arriva il medico per i fuorisede

  • Gender nelle scuole, assessora regionale Nardini: "La scuola può educare all'uguaglianza"

  • Greve in Chianti e San Casciano, rette degli asili e servizi scolastici scontati

  • Rimborsi per le famiglie che non hanno usufruito dei servizi scolastici

  • Polimoda, l'app per la sicurezza degli studenti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento