rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024

Giorgia Gobo

Giornalista

Gli eventi da non perdere questo fine settimana a Firenze

Dalla musica al cinema, passando per la fiera in viale Europa e la sagra delle frittelle

Gli eventi da non perdere nell'ultimo fine settimana di gennaio. Anche se la ruota panoramica e la pista di pattinaggio sono stati smontati a Firenze non mancano gli eventi. Ecco la nostra selezione.

Cibo e mercati

San Donato in Collina è conosciuto con il nome del Paese delle frittelle per un motivo: la sagra delle frittelle di riso. Quest'anno sarà possibile gustare il famoso dolce di riso anche su prenotazione. QUI per tutte le informazioni.

A Gavinana questa domenica appuntamento con la Fiera in viale Europa. Saranno presenti stand con prodotti per la casa, abbigliamento, calzature, biancheria, bigiotteria, prodotti enogastronomici tipici, i brigidini di Lamporecchio, la porchetta e molto altro.

Teatro

Paolo Hendel porta al teatro della Pergola le paure, le debolezze, gli errori di gioventù sommati agli “errori di maturità” con La giovinezza è sopravvalutata. Questi sono una continua occasione di gioco nel quale è impossibile non rispecchiarsi, ciascuno con la propria vita, la propria esperienza e la propria sensibilità, in una risata liberatoria.

Sabato e domenica al teatro Puccini andrà in scena il musical Aladin, scritto e diretto da Maurizio Colombi. Più di un family show, il musical, liberamente ispirato ad una delle più celebri novelle orientali de Le mille e una notte, ripercorre le avventure di Aladino e del genio della lampada, in un sontuosa ambientazione medio-orientale con alcune contaminazioni in stile Bollywood nelle musiche originali, negli arrangiamenti musicali, nelle coreografie e nei costumi.

Nell'ultimo weekend di gennaio la musica dal vivo torna protagonista a Instabile Chapiteau. Sabato 29 sarà la volta delle sonorità balcaniche dei Mescaria, mentre a partire da domenica 30 ritorna l'imperdibile appuntamento con la jam session jazz di Trionirico (dal mese di febbraio ospiti fissi del jazz brunch).

È proprio vero che si è destinati a vivere tutti contro tutti? Che si è costretti ad assecondare i ritmi frenetici di una vita mandandola spesso fuori giri? A queste e a tante altre domande risponde nel suo nuovo show Maurizio Battista che sarà in scena al TuscanyHall sabato e domenica.

Venerdì 28 gennaio 2022 torna al Tuscany Hall di Firenze la Tribute Night Firenze per la sua nona edizione. Una notte magica, di musica internazionale, con tre band che riproporranno i brani più famosi di grandi artisti che hanno segnato la storia della musica: U2, Depeche Mode e Pink Floyd.

Arte e intrattenimento

Le mostre in Toscana da vedere nei primi mesi del 2022

In occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio) il Memoriale italiano di Auschwitz, apre le sue porte per una serie di visite straordinarie gratuite da giovedì 27 a lunedì 31 gennaio compreso. Oltre a visitare il luogo sarà possibile approfondire vicende e tematiche legate alla storia delle deportazioni e fare esperienza diretta dell’opera del Memoriale italiano, vera installazione immersiva voluta dall’Associazione Nazionale Ex-Deportati (ANED) e inaugurata nel 1980 presso il Blocco 21 di Auschwitz in onore degli italiani caduti nei campi di sterminio.

La mostra multimediale dedicata a Salvador Dalì (qui è possibile vedere un'anteprima della mostra) è visitabile alla Cattedrale dell'Immagine in piazza Santo Stefano al Ponte. QUI è possibile acquistare i biglietti ad un prezzo ridotto.

Seduzione è la nuova mostra agli Uffizi dove creature fantastiche sono messe in dialogo con i classici della collezione del museo. Enormi iguana cornute, una tigre rossa accucciata nel bel mezzo della sala della Niobe, inedite versioni della Medusa con la testa brulicante di zanne e becchi appuntiti: è una vera e propria legione di creature fantastiche dell’artista belga Koen Vanmechelen.

A Villa Bardini è possibile visitare la mostra intitolata Galileo Chini e il Simbolismo Europeo. Sono esposti oltre 200 pezzi fra dipinti, disegni, illustrazioni e ceramiche, in un susseguirsi continuo di legami e parallelismi fra l’artista e l’arte internazionale che lo ispirò e che spesso a lui si è ispirata.

Palazzo Medici Riccardi ospita fino al 10 marzo 2022 la mostra “Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi”, dedicata al maestro del Rinascimento e al suo rapporto con Firenze.

Ultimo fine settimana per visitare la mostra di Jeff Koons a Palazzo Strozzi. "Shine" è il titolo della mostra e infatti sono presenti le sue opere più scintillanti e specchiate che permettono al visitatore di diventare egli stesso un'opera

Jenny Saville, una delle più grandi pittrici viventi e voce di primo piano nel panorama artistico internazionale, espone le sue opere in alcuni dei musei più importanti della città: Museo Novecento, Museo di Palazzo Vecchio, Museo dell'Opera del Duomo, Museo degli Innocenti e Museo di Casa Buonarroti. 

Per i bambini ricordiamo la mostra dei Dinosauri a Vicchio: in una grande area verde potranno ammirare i dinosauri a grandezza naturale in una vasta area verde.

Perfetta per i bambini, ma non solo, è anche la mostra I LOVE LEGO al Museo degli Innocenti di Firenze, all’interno della secentenaria cornice dell’Istituto degli Innocenti da sempre impegnata nell’accoglienza e nella difesa e promozione dei diritti di bambini e adolescenti.

Al Museo del Calcio è possibile vedere la coppa di Euro 2020 e partecipare ai weekend formato famiglia.

Cinema

Il pluripremiato thriller islandese “A white white day - Segreti nella nebbia” di Hlynur Pàlmason sarà in programma allo Spazio Alfieri (Via dell'Ulivo, 8) di Firenze fino a mercoledì 2 febbraio distribuito da Trent Film. Gli orari e ulteriori dettagli sulla programmazione sono disponibili sul sito www.spazioalfieri.it.

QUI tutta la programmazione dei film

Si parla di

Gli eventi da non perdere questo fine settimana a Firenze

FirenzeToday è in caricamento