rotate-mobile
WeekEnd

Gli eventi da non perdere assolutamente questo fine settimana a Firenze

Gli appuntamenti in programma questo fine settimana tra mercatini, spettacoli teatrali e mostre

Un fine settimana ricco di appuntamenti, soprattutto teatrali, ma anche concerti, mercatini e la famosa sagra delle frittelle di San Donato in Collina.

Cibo e mercatini

San Donato in Collina è conosciuto con il nome del Paese delle frittelle per un motivo: la sagra delle frittelle di riso. Quest'anno sarà possibile gustare il famoso dolce di riso anche su prenotazione.

Al Galluzzo, in Piazza Niccolò Acciaioli, torna la Fiera. Dalla mattina fino a sera vi aspetteranno gli stand con buon cibo e prodotti d'artigianato e abbigliamento, per la casa e molto altro.

Domenica appuntamento in piazza Santo Spirito con la Fierucola dei semi. In piazza verranno scambiati semi di cultivar tradizionali con la partecipazione di associazioni che analogamente alla Fierucola hanno a cuore la biodiversità e la sovranità alimentare.

Al Palazzetto dello Sport di Scandicci, questa domenica, si svolgerà la Fiera del Disco, cd, vinile nuovo, usato e da collezione. I collezionisti e tutti coloro che amano la buona musica potranno godersi una giornata gratuita, ricca di musica, per un viaggio attraverso la magia del vinile a 33 e 45 giri, dei MIX e dei CD.

"Vintage Kilo Sale Italy" torna a Firenze con il suo Evento Pop Up di vendita al kilogrammo di abbigliamento dagli anni '70 ai '90.

Speciale Elettrice Palatina

Il 18 febbraio Firenze celebra l’anniversario della morte di Anna Maria Luisa de’ Medici, l'Elettrice Palatina.

L'incontro con l'Elettrice Palatina 

I musei gratis a Firenze

Teatro 

Filippo Timi torna a indossare i panni (e i tacchi) della casalinga anni ‘50 di Favola con il suo nuovo spettacolo L’uomo invisibile – Mrs. Fairytale. Non si torna indietro dalla felicità al Teatro della Pergola da questo sabato.

La vicenda narrata in “Tebas land” è quella del giovane parricida Martino. A partire da una serie di colloqui tra il ragazzo e il drammaturgo che vorrebbe portare in scena la sua storia, il testo a poco a poco si allontana dalla ricostruzione documentaristica del crimine per soffermarsi sulla relazione tra lo scrittore e il detenuto.

Da sabato al teatro Verdi è tempo di commedia, ma non una commedia qualsiasi: la Divina Commedia. Un'opera musicale che ad ogni replica ha incantato il pubblico raccogliendo sold out su sold out. Ad avvolgere il racconto dantesco il corpo di ballo acrobatico, guidato dal capoballetto Mariacaterina Mambretti.

Al teatro Puccini appuntamento con la mente. Tesei, il più grande mentalista d’Italia, propone uno sguardo alla sua arte da una prospettiva originale e quanto mai attuale: il mentalismo come modo per tornare a stupirsi per le magie dei rapporti umani, accorciando le distanze tra le persone, tornando a giocare con interazioni fondate sulle parole ma anche su gesti, azioni, respiri e sorrisi. 

Domenica al Puccini uno spettacolo per i più piccoli. Con la celeberrima fiaba, conosciuta a partire dal 1600 (Basile, Perrault) è nota ai più nella traduzione di Carlo Collodi del 1875: Il Gatto e la Volpe.Età consigliata dai 3 ai 10 anni, durata 55 minuti. Biglietti: posto unico numerato € 8,00 (esclusi diritti di prevendita).

Sport e dintorni

Al Museo del Calcio è possibile vedere la coppa di Euro 2020 e partecipare ai weekend formato famiglia.

Il 20 febbraio torna la Mezza di Scandicci C’è voluto tempo prima di poter annunciare la data della Mezza Maratona Città di Scandicci.

Sulle tracce dei Medici

Il calendario di visite di EnjoyFirenze prosegue sabato 19 febbraio con l’itinerario alla scoperta de "La Certosa del Galluzzo: uno straordinario incontro tra arte e spiritualità". Passeggiata guidata organizzata da EnjoyFirenze.

Arte e musei

Sabato 12 febbraio, in occasione del 99esimo compleanno del Maestro, la Collezione Franco Zeffirelli sarà accessibile gratuitamente per tutti i residenti della città di Firenze.

La mostra multimediale dedicata a Salvador Dalì (qui è possibile vedere un'anteprima della mostra) è visitabile alla Cattedrale dell'Immagine in piazza Santo Stefano al Ponte. È possibile acquistare i biglietti ad un prezzo ridotto

Continuano gli incontri alla scoperta della cultura ebraica e dei suoi luoghi di culto. Domenica appuntamento con le visite guidate alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Firenze, in cui gli operatori di Opera Laboratori racconteranno la storia della Sinagoga dalle origini fino ai giorni nostri, per focalizzarsi sulla ritualità ebraica

Seduzione è la nuova mostra agli Uffizi dove creature fantastiche sono messe in dialogo con i classici della collezione del museo. Enormi iguana cornute, una tigre rossa accucciata nel bel mezzo della sala della Niobe, inedite versioni della Medusa con la testa brulicante di zanne e becchi appuntiti: è una vera e propria legione di creature fantastiche dell’artista belga Koen Vanmechelen.

A Villa Bardini è possibile visitare la mostra intitolata Galileo Chini e il Simbolismo Europeo. Sono esposti oltre 200 pezzi fra dipinti, disegni, illustrazioni e ceramiche, in un susseguirsi continuo di legami e parallelismi fra l’artista e l’arte internazionale che lo ispirò e che spesso a lui si è ispirata.

Palazzo Medici Riccardi ospita fino al 10 marzo 2022 la mostra “Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi”, dedicata al maestro del Rinascimento e al suo rapporto con Firenze.

Jenny Saville, una delle più grandi pittrici viventi e voce di primo piano nel panorama artistico internazionale, espone le sue opere in alcuni dei musei più importanti della città: Museo Novecento, Museo di Palazzo Vecchio, Museo dell'Opera del Duomo, Museo degli Innocenti e Museo di Casa Buonarroti. La mostra è stata prorogata fino al 27 febbraio.

Per i bambini ricordiamo la mostra dei Dinosauri a Vicchio: in una grande area verde potranno ammirare i dinosauri a grandezza naturale in una vasta area verde.

Perfetta per i bambini, ma non solo, è anche la mostra I LOVE LEGO al Museo degli Innocenti di Firenze, all’interno della secentenaria cornice dell’Istituto degli Innocenti da sempre impegnata nell’accoglienza e nella difesa e promozione dei diritti di bambini e adolescenti.

Al Museo Novecento, in collaborazione con la Fondazione Monte Verità (Ascona Canton Ticino), è visitabile la mostra Monte Verità. Back to nature, dedicata alla celebre collina dell'utopia, ai suoi fondatori e agli ospiti illustri che videro nei suoi spazi sospesi nel tempo un buen retiro lontano dal dramma delle guerre e anche dallo scontro ideologico fra capitalismo e comunismo che stava attraversando l'Europa.

Cinema

QUI tutta la programmazione dei film.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli eventi da non perdere assolutamente questo fine settimana a Firenze

FirenzeToday è in caricamento