L'Erba Canta: le passeggiate alla scoperta di Firenze sui passi dei grandi personaggi che l’hanno vissuta

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 25/02/2021 al 27/05/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    feelflorence.it

Visitare Firenze camminando sulle orme dei personaggi che l’hanno vissuta. Itinerari verdi andando incontro alle storie di donne e uomini che ci hanno preceduto.

Informazioni per partecipare alle passeggiate

  • Date le norme vigenti il numero massimo è di 10 partecipanti per camminata.
  • Attrezzatura obbligatoria: mascherina, gel sanificazione mani, scarpe da trekking, abbigliamento idoneo alla stagione, acqua e uno snack.
  • Quota di iscrizione: € 15,00. Coloro che non sono ancora associati a L’Erba Canta, dovranno sottoscrivere la tessera associativa di € 5,00.
  • Tutte le norme di adeguamento alle vigenti ordinanze regionali, saranno preventivamente comunicate al momento della conferma dell’escursione.
  • Politiche di cancellazione: L’escursione verrà confermata 2 giorni prima, previo ricevimento di tutte le conferme e appurato il meteo adeguato per la giornata. La guida si riserva di annullare l’escursione qualora le condizioni meteo dovessero non consentire il normale e piacevole svolgimento della camminata.

SITO WEB: L'Erba Canta

TELEFONO: 39 328 1340777

E-MAIL: escursionismo@erbacanta.it

Iniziativa realizzata con il contributo del Comune di Firenze nell'ambito del progetto di promozione e valorizzazione della città e del suo territorio

Gli appuntamenti

Firenze tra cielo e terra, Margherita Hack e Galileo Galilei Passeggiarono con lo sguardo tra le stelle per scoprire nuovi mondi

DOVE: Piazzale Galileo (Piazzale Galileo, 50125 Firenze FI, Italia)

QUANDO: 25-02-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

Margherita appena nata ha abitato “al primo piano di una casa che ne aveva tre, in via Caselli, nel quartiere delle Cure. Era una strada corta corta, fra viale Alessandro Volta e via Centostelle (ribattezzata poi via Guglielmo Marconi)… a pochi passi da Campo di Marte, che era un’immensa (o così mi pareva) distesa verde che serviva da campo d’aviazione a un famoso aviatore fiorentino – il Magrini –che volava sopra Firenze con uno di quei piccoli aerei dalle ali di tela, con attaccato uno striscione con una scritta pubblicitaria”, così racconta la Hack “poi ci trasferimmo in una vecchia casa che la mamma aveva ereditato dal suo babbo… in via Leonardo Ximenes… faceva parte di tutta una serie di villini a schiera, almeno una ventina, costruiti in società”.

Circuito con partenza da Piazzale Galileo verso Arcetri toccando i luoghi vissuti da Margherita Hack e da Galileo Galilei. Escursione nel verde cittadino alla scoperta delle loro storie di vita e della loro passione comune: osservare l’immensità dell’Universo.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

Si invita a confermare la propria adesione entro il 22 febbraio.

Nicoletta Livi Bacci, una donna per le donne

Si invita a confermare la propria adesione entro il 5 marzo.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 08-03-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

“Certi diritti e certi traguardi vanno presidiati – e uso un linguaggio bellico non a caso – perché questo è un momento in cui si stanno ponendo in discussione diritti e libertà che sembravano sicure e consolidate. Credo che le donne debbano farsi sentire e alzare la loro voce…” Nicoletta Livi Bacci.

Celebrare l’8 marzo lasciandosi alle spalle la tentazione consumistica, arrivata a lambire anche questa data, è l’intento della nostra iniziativa. Pensando alla vita delle donne, densa di bisogni e desideri, tanti obiettivi sono stati raggiunti, ma altrettanti restano ancora mete lontane. I cambiamenti necessari sono sicuramente sociali e strutturali. Per realizzarli concretamente è necessario un mutamento culturale di dimensioni epocali. A questo vogliamo contribuire richiamando, in questo giorno, l’attenzione sull’operato di una nostra sorella e concittadina: Nicoletta Livi Bacci, che ha dedicato la sua vita alla lotta contro la violenza sulle donne.
Nicoletta Livi Bacci, da sempre impegnata sui diritti umani, in particolare quelli femminili, è stata un grande esempio del fare delle donne per le donne. È stata co-fondatrice, nel 1978, della Libreria delle Donne di Firenze e nel 1991 dell’associazione Artemisia, in difesa di donne e bambini vittime di violenza, di cui è stata presidente per 17 anni. Nel 1994 l’associazione ha inaugurato il Centro Donne contro la violenza, intitolato a Catia Franci (e dal 2017 anche a lei). Per il centro, dal 1999, è stata responsabile del gruppo Ospitalità nelle due Case-rifugio a indirizzo segreto. Nel 1999, in rappresentanza di Artemisia, ha ottenuto il Premio Nazionale per la solidarietà e nel 2003 ha ricevuto il Fiorino d’Oro da Palazzo Vecchio.

La camminata si svolgerà lungo l’Arno con arrivo in via del Mezzetta al Centro Antiviolenza Artemisia.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

Andreij Tarkovskij, il cercatore di verità. Un registra russo e l’estasi poetica dei paesaggi della Toscana

Si invita a confermare la propria adesione entro 15 marzo.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 18-03-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

“Per me Tarkovskij è il più grande: per come cattura la vita, intesa come sogno e come specchio. Ha inventato un nuovo linguaggio intrinseco alla natura del cinema” così Ingmar Bergman si è espresso a proposito di Andrej Tarkovskij.
Tarkovskij ha girato solo sette film, tuttavia il suo impatto sulla storia del cinema resta fondamentale. Il suo stile è stato descritto come ‘poesia visiva’. Quando gli venne chiesto un consiglio da dare ai giovani registi, ha detto: “Il cinema richiede il sacrificio di voi stessi, siete voi che dovete appartenergli. Il cinema non vi appartiene. Il cinema usa le vostre vite e non viceversa”.

Nel 1979 Andreij Tarkovskij venne in Italia per una co-produzione Rai, mentre la sua famiglia fu trattenuta a Mosca. Dopo il 1980 non ritornò più in URSS, ma iniziò una vita da esule tra Francia e Italia. Il comune di Firenze gli ha donato un appartamento, dove ha vissuto e dove oggi ha sede l’Istituto Internazionale Andreij Tarkovskij.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

L’estro garbatamente scanzonato di Paolo Poli. La comicità ironica e sovversiva di un raffinato amante di libri

Si invita a confermare la propria adesione entro 29 marzo.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 01-04-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

Escursione in città dedicata a Paolo Poli.
Lungo il percorso toccheremo alcuni dei teatri di Firenze: il vecchio Comunale, il Teatro dell’Opera, il Teatro Puccini, e Pia - la Palazzina Indiano Arte, raccontando il vissuto artistico dell’originale Poli.

L’itinerario si sviluppa lungo il Fosso Macinante, opera realizzata da Cosimo I de’ Medici nel XVI sec., per scoprire anche i luoghi meno noti di Firenze.

Rientro in autobus o a piedi. L’autobus n. 35 da via Pistoiese fa capolinea a Porta a Prato.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

Piccoli “miracoli” quotidiani di Don Giulio Facibeni. La sua attività caritativa in quel di Rifredi

Si invita a confermare la propria adesione entro 12 aprile.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 15-04-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

Tra i personaggi eccellenti, che hanno animato la vita culturale e hanno promosso interventi sociali nella Firenze del secolo appena trascorso, non possiamo dimenticare alcuni esponenti del mondo cattolico, i quali con il loro agire hanno influenzato in maniera incisiva il pensiero e l’operare del loro tempo.

Don Giulio Facibeni, compie le sue prime esperienze pastorali nelle scuole parrocchiali serali del quartiere di Rifredi e, dal 1912, come vicario nella chiesa di Santo Stefano in Pane. Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale organizza in parrocchia un asilo gratuito per i figli dei richiamati. Inviato al fronte nel 1916, presta servizio come cappellano militare e si prodiga per sostenere moralmente i feriti sia italiani che austriaci, senza badare ai rischi.

Percorso periurbano a Castello, alle pendici di Monte Morello.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

La donna e la società del futuro secondo Frances Trollope. Scrittrice inglese dell’800 concluse la sua vita a Firenze

Si invita a confermare la propria adesione entro 26 aprile.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 29-04-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

Trekking urbano in onore di Frances (Fanny) Trollope, inglese, autrice di 34 romanzi, 6 cronache di viaggio; madre di 7 figli che iniziò la carriera di scrittrice per salvare la propria famiglia dalla bancarotta. Convinta sostenitrice del ruolo sociale della donna e del suo compito di educatrice ai valori della convivenza e dell’uguaglianza, fu la prima a scrivere contro la schiavitù. Il suo romanzo "Jonathan Jefferson Whitlaw" (1836) influenzò l’autrice de La capanna dello zio Tom, pubblicato nel 1852.

Frances ha trascorso gli ultimi vent’anni della sua vita a Firenze, partecipando attivamente alla vita culturale della città. Morì nel 1863, due anni prima che Firenze venisse proclamata capitale d’Italia. Riposa nel Cimitero degli Inglesi accanto ai membri della sua famiglia.

Oltre alla camminata è prevista visita al Cimitero degli Inglesi con Suor Julia Bolton Holloway, custode del cimitero.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

La via della pace nel pensiero di Padre Balducci. Il suo impegno ai problemi politico-sociali del Paese

Si invita a confermare la propria adesione entro 10 maggio.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 13-05-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

Tra i personaggi eccellenti, che hanno animato la vita culturale e hanno promosso interventi sociali nella Firenze del secolo appena trascorso, non possiamo dimenticare alcuni esponenti del mondo cattolico, i quali con il loro agire hanno influenzato in maniera incisiva il pensiero e l’operare del loro tempo.
Padre Ernesto Balducci, figlio di un minatore, entrò nel collegio dei padri scolopi di Empoli e nel 1944 fu ordinato sacerdote. Su richiesta del Santo Uffizio a Roma seguì da vicino i lavori del Concilio Vaticano II. Nel 1963 fu condannato per apologia di reato, in seguito alla sua difesa dell’obiezione di coscienza. Nel 1965 tornò a Firenze presso la Badia Fiesolana. Gli anni Settanta e Ottanta segnarono il periodo della cosiddetta «svolta antropologica»: centrali nella sua opera furono i temi del destino dell’uomo sulla terra e dell’impegno per la pace.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

Vasco Pratolini e la Firenze del dopoguerra. Cronache popolari di un giornalista del tempo

Si invita a confermare la propria adesione entro 24 maggio.

DOVE: Città di Firenze

QUANDO: 27-05-2021 dalle 09:30 alle 12:30

PREZZI: € 15.00

“La vita è una cella un po’ fuori dall’ordinario, più uno è povero più si stringono i metri quadrati a sua disposizione. L’importante consiste nel sapere stabilire dentro di noi quell’equilibrio che fa il mondo vasto come il cielo. Luisa ci era riuscita. Via del Corno era per lei l’infinito, animato di volti, di cose, di fatti che “a stargli dietro non basterebbe la giornata”. Vasco Pratolini, da Cronache di poveri amanti

Pratolini nei suoi romanzi affronta i temi sociali in particolar modo le condizioni di miseria e di sofferenza dei ceti popolari. I suoi protagonisti non sono gli intellettuali, ma il contadino e l’operaio e la loro vita di borgata. Il quartiere con il suo intreccio di voci e la coralità di personaggi di estrazione popolare animano la città, raccontano di “quel popolo incivilito e nutrito di storia qual è il fiorentino”.

Il percorso si articola tra San Frediano e Bellosguardo.

Conduzione a cura di: Cecilia Gallia – attrice e formatrice e Cristina Michieli – guida ambientale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • L'Erba Canta: le passeggiate alla scoperta di Firenze sui passi dei grandi personaggi che l’hanno vissuta

    • dal 25 febbraio al 27 maggio 2021

I più visti

  • Palazzo Strozzi "ferito": l'installazione di Jr

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 22 agosto 2021
    • Palazzo Strozzi
  • La mostra Internazionale dell’Artigianato online

    • dal 24 aprile al 2 maggio 2021
  • Uffizi e Città di Firenze per Dante Alighieri: in piazza Signoria l'abete-scultura di Giuseppe Penone

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 12 settembre 2021
    • Piazza della Signoria
  • Maggio Musicale: un anno ricco di eventi, tra cui il concerto in piazza della Signoria

    • dal 30 agosto 2020 al 30 luglio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento