Teatro all'aperto con "Un respiro leggero"

"Questo spettacolo è plasmato come la treccia di una donna; le storie di tre coppie scorrono e si legano fra loro, ognuna una dominante diversa. Il punto di partenza sono tre racconti brevi di Ivan Bunin, premio nobel per la letteratura nel 1933.
La nostra vita non è fatta solo di parole, e continua a scorrere anche quando l'attenzione non è su di noi, anche quando non abbiamo niente da dire. Le azioni principali della vita (come mangiare, spogliarsi o giocare) sono sempre le stesse, ma quante sfumature diverse possono nascondere! Nella contemporaneità di queste coppie, ciascuno dei protagonisti vive la propria breve e intensa vita, come quella delle falene, anime inquiete alla continua ricerca di qualcosa.
In occidente non si conosce ancora bene l'opera di questo autore, scrittore dotato di una sensualità debordante che prende la vita di petto, gode in modo quasi bulimico dell'essenza del mondo, dei suoi colori, suoni e odori. I personaggi di Bunin vanno al di fuori del bene e del male, l'unica realtà che interviene sulle sorti umane è la natura cosmica, presente ovunque con i suoi soli, le sue stelle, le sue tenebre, ineludibile e fatale. L'universo buniniano è percorso da correnti magiche e mistiche, attraversato dal brivido dello stupore e dello sbigottimento. Bunin osserva l'amore, le tristezze, le piccole gioie e le grandi sofferenze con il suo pensiero largo. Cos'è il pensiero largo? Un diapason dell'anima, della percezione: Quel momento in cui non ragioni più, ma in cui immagini. Immagini altre dimensioni, diventi tu stesso un'immagine fuori dal tempo. Il pensiero “largo” è l’abbandonarsi alle immagini, a quel Respiro Leggero, ai sogni e alle fantasie che si accendono dentro di noi. E allora accade un alchimia straordinaria: ci troviamo di fronte a un Viale Oscuro, davanti a un grande mistero".

INFO e PRENOTAZIONI
Tel. 055-418084; 3475572347
centroteatro@alice.it

CENTRO DI TEATRO INTERNAZIONALE
Si apre la nostra rassegna "Abbracci"
al Teatro LA FONTE
con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli
17-19 settembre ore 20:30
UN RESPIRO LEGGERO
Commedia romantica, sensuale e disperata
tratta da Ivan Alekseevič Bunin
premio Nobel per la letteratura nel 1933
Adattamento e Regia: Olga Melnik
Luci: Samuele Batistoni
TEATRO LA FONTE
Via Roma, 368 – Bagno a Ripoli
Ingresso intero – 10 Euro; ridotto - 8 euro
E' necessaria la prenotazione tel 3475572347
Interpreti:
Romana Rocchino, Davide Papi, Larthia Galli Nannini, Vasco Bonechi, Ilaria Mulinacci, Samuele Batistoni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Incontro per sei. Nel silenzio si sentono delle voci. Le voci si dissolvono nell'oscurità della sera. Raccontano dell'irresistibile finitezza del mondo, cupa e triste, leggera e trasparente, corporea ed effimera. La trama di questo spettacolo non è costituita tanto da semplici storie, ma da ciò che le storie di solito tacciono. Questo spettacolo è come un pizzo, dove però la cosa più importante non sono i fili intrecciati né il tessuto, bensì l'aria, gli spazi, i fori. Se riesci a saltare fuori dalla trama, la trama scritta della vita, puoi sentire e vedere l'inaccessibile e l'inesprimibile. Le persone si affaticano in cerca di calore, aspettano la vita, anelano all'amore e all'intimità. E solo occasionalmente escono dal silenzio, si vengono incontro. Le loro voci formano un'orchestra, per poi infrangersi di nuovo contro il silenzio del mondo. Una melodia tranquilla risuona in ogni creatura, anche la più ridicola e minuscola. Ascoltala attentamente, è bellissima. È il respiro. Questo breve spettacolo ci regala un dono raro: una piccola magia teatrale.

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Le opere di Jeff Koons tornano a Firenze: la mostra a Palazzo Strozzi

    • dal 1 settembre al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Strozzi
  • Palazzo Strozzi s'illumina con l'opera di Marinella Senatore | FOTO

    • Gratis
    • dal 3 dicembre 2020 al 7 febbraio 2021
  • Maggio Musicale: un anno ricco di eventi, tra cui il concerto in piazza della Signoria

    • dal 30 agosto 2020 al 30 luglio 2021
  • Da Londra a Firenze: gli Uffizi espospongono il capolavoro di Joseph Wright of Derby

    • dal 6 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Galleria degli Uffizi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento