Musica elettronica e Tattoo room alla stazione Leopolda

Dopo la prima edizione dell’8 giugno a Rimini, la Night Call di Jägermeister è pronta a stravolgere Firenze il 17 novembre ancora una volta all’interno di una location storica dal fascino magnetico: la Stazione Leopolda.

Jägermeister invita a varcare le porte della stazione e immergersi nella sua notte, in cui la migliore musica elettronica suona fino all’alba e ogni angolo è in grado di stupire con una sorpresa. Gli ospiti potranno divertirsi tra stanze come la Game Room, la Tattoo Room e uno spazio dedicato alla street art, oltre ad avventurarsi nella Dark Room, accessibile esclusivamente da un ingresso segreto. Ma la vera protagonista della serata sarà come sempre la musica: dopo aver varcato i palchi di alcuni dei migliori festival italiani, in consolle tornerà Stomp Boxx, vincitore della seconda edizione di JÄGERMUSIC LAB, il progetto di Jägermeister realizzato per coltivare i nuovi talenti della musica elettronica italiana. Stomp Boxx avrà l’onore e il piacere di precedere lo show di DJ Koze, produttore tedesco che da quasi vent’anni riesce a stregare i dancefloor di tutto il mondo. Insieme a loro ci saranno anche gli italiani FIMP e Matisa, talenti nostrani che vantano già un notevole seguito sul suolo italiano. La Night Call di Jägermeister è una chiamata a cui tutti i Night Meister, padroni della notte, non potranno fare a meno di rispondere. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Kevin Francis Gray, la mostra a Firenze

    • dal 2 giugno al 21 dicembre 2020
    • Museo Stefano Bardini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento