Sabato, 13 Luglio 2024
Eventi Il Poggetto

Sport Insieme – mettiamoci in gioco per Fondazione Ant

Torna la manifestazione di pallavolo e basket a sostegno della Delegazione ANT di Firenze

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Torna anche quest’anno la manifestazione Sport Insieme – Mettiamoci in gioco per Fondazione ANT, con il patrocinio del Comune di Firenze. Sabato 15 e domenica 16 giugno l’iniziativa vedrà scendere in campo 4 squadre di basket maschile under 14 e 3 squadre di pallavolo femminile under 16. Tanti giovani atleti saranno uniti insieme in una grande catena di solidarietà, al Palavalenti in Via Taddeo Alderotti a Firenze. Anche quest’anno una buona fetta del mondo dello sport dell’area fiorentina ha deciso di sostenere l’assistenza domiciliare gratuita e specializzata ai malati di tumore che ANT offre nella nostra zona e le campagne di prevenzione oncologica gratuita organizzate in Toscana. Per la pallavolo si giocherà un triangolare di under 16 femminile con le squadre Volley Club Sestese Liberi e Forti, U16 Bacci Campi blu, Olimpia Poliri Per il basket scenderanno in campo i ragazzi dell’under 14 di Olimpia Legnaia, Laurenziana Basket, Sestese Basket e USE Empoli. Le partite di pallavolo si giocheranno sabato 15 dalle 9 alle 12 e domenica 16 dalle 10 alle 12. Per il basket invece l’appuntamento è con la prima partita alle ore 15 e la seconda alle ore 18 in entrambi le giornate. La manifestazione è stata resa possibile dall’importante collaborazione di FIP Toscana e Comitato Fipav Firenze, dai sostenitori tecnici Promo & Mark, Prinz e Citti e dall’aiuto dei Volontari della Misericordia di Rifredi Le offerte versate delle società partecipanti saranno interamente devolute ad ANT, per dare un contributo significativo al prezioso operato della Fondazione. L’ingresso al PalaValenti, per vedere le partite di basket e pallavolo è aperto a tutti e sarà possibile dare un libero contributo per sostenere ANT alla postazione situata all’ingresso del palazzetto, dove saranno presenti i Volontari della Fondazione, con magliette ricordo della manifestazione e gadget ANT.Sabato 15 alle ore 12,00 ci sarà una piccola cerimonia di inaugurazione della manifestazione con la presenza di autorità cittadine. Una bella manifestazione che tiene insieme sport, solidarietà, amicizia e divertimento - ha dichiarato l'assessore allo sport Cosimo Guccione - un modo per ricordare ancora una volta come lo sport possa essere strumento di sostegno e aiuto. Tutti dobbiamo sentirci coinvolti e mobilitati in quella che è una battaglia da combattere insieme. Ringrazio le società che hanno aderito al progetto, la Federazione Pallavolo, la Federazione Pallacanestro, gli sponsor che hanno permesso di realizzare questo evento e ANT per avere scelto lo sport come mezzo per far conoscere la sua attività Vorremmo ringraziare sentitamente tutti i partners dell’iniziativa che quest’anno giunge alla sua seconda edizione – ha dichiarato Simone Martini, Delegato ANT Firenze – il Comune di Firenze, Fip Toscana e Fipav Comitato di Firenze per il loro supporto organizzativo, i sostenitori tecnici Promo & Mark, Prinz e Citti, i Volontari di Volponi Basket senza i quali questa manifestazione non sarebbe mai partita, i preziosi volontari di Misericordia di Rifredi che gestiranno la parte del pronto soccorso. La sana attività sportiva, unita ad una corretta alimentazione, è uno dei pilastri su cui si basa la prevenzione oncologica e quella di tante altre malattie. L’evento “Sport Insieme” si abbina nel modo giusto alla filosofia di ANT e l’accento va proprio sulla parola “insieme”, perché ANT non sarebbe quello che è oggi se tanti Volontari e sostenitori non si fossero impegnati insieme nell’arco di questi 46 anni. Io sono un comune cittadino come voi – ha dichiarato Luca Badii, organizzatore della manifestazione e rappresentante di Sestese Basket – Ho deciso di impegnarmi anche quest’anno per dare vita a questa manifestazione, perché mi sono chiesto cosa avrei fatto io se un giorno mi fossi trovato a vivere la condizione di sofferenza della malattia. Io non posso curare a domicilio i malati, ma posso sostenere il lavoro degli operatori sanitari ANT, contribuendo così ad aiutare i pazienti. Sono uno sportivo e un allenatore ed ho nel cuore il basket e la pallavolo. Facciamo in modo che lo sport riesca ancora una volta a coinvolgere tanta gente, per reperire risorse importanti da destinare alla cura dei malati di tumore e alla prevenzione oncologica. Per fortuna non siamo soli in questo progetto, al nostro fianco ci sono tutti i partners già citati. Partecipate numerosi, mi raccomando!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport Insieme – mettiamoci in gioco per Fondazione Ant
FirenzeToday è in caricamento