Presentazione libro "Una vita non violenta"

Presentazione del libro di Fabrizia Paloscia "Una vita non violenta – Innovare con coerenza", Campi Magnetici - Livorno, giugno 2019 Firenze, 29 novembre 2019 – ore 18.00 Cinema La Compagnia – Sala MyMovie – Via Cavour, 50/r Introduce e modera Roberto Venturi Direttore Editoriale Campi Magnetici Intervengono: Stefania Ippoliti Responsabile Area Cinema e Mediateca Fondazione Sistema Toscana Daniela Lastri ex Consigliera Regione Toscana Fabrizia Paloscia Autrice e imprenditrice

Un saggio innovativo, pieno di dati e scenari, che offre nuovi modi per comprendere il fenomeno della violenza diffusa e di genere e che propone nuovi strumenti per prevenirlo, attraverso la responsabilità sociale di tutti centrata sulla famiglia. Una proposta per innovare con coerenza applicando la qualità olistica dello sviluppo. Cosa sta succedendo nelle relazioni umane e pratiche? L’Italia si è caratterizzata sulla scena criminologica per le stragi familiari (family nass murder) e non riesce a disinnescare il femminicidio. I numeri sono preoccupanti. Una dolorosa omertà avvolge molte vittime. Autolesionismo, depressione, dipendenze, videodipendenza. Sta andando in scena una vita troppo violenta. Si è cercato di intervenire in molti modi, ma la situazione permane. Quali soluzioni? Fabrizia Paloscia propone la QuOS, qualità olistica dello sviluppo, che è quella qualità che “tiene presente i molteplici aspetti della natura umana e del Pianeta, cioè le tante relazioni che intercorrono tra produzione, lavoro, individui, famiglia, società, cultura, ambiente naturale, comunità territorio, merci e consumo. E porge attenzione alle dimensioni intangibili, come quelle relazionali, psichiche, sensoriali, percettive, spirituali.” L’azione di intervento può partire, quindi, dalla responsabilità sociale di tutti centrata sulla famiglia come prevenzione al malessere generale. Va aiutata a rifiorire una famiglia che non limita le libertà, ma che si riempie di significato dando a ciascuno gli strumenti per sviluppare le proprie vocazioni, la propria individualità, la propria biodiversità. La famiglia e la comunità va ricollocata al centro dell’attenzione economica e sociale. Si tratta di introdurre con coerenza una responsabilità sociale declinata da tutti, incardinata su una cultura pacifica, libera dalla paura, che possa fornire una visione nuova della contemporaneità. FABRIZIA PALOSCIA saggista e progettista nei settori ambientale, sociale, culturale e pubblico. Diventa capo gabinetto dell’Assessore alle Attività Produttive della Regione Toscana e crea Fabrica Ethica, il laboratorio d’imprese, filiere e territori sulla Csr-Rsi integrata e il microcredito. Nel 2010 con il trade mark Olomanager® lancia la qualità olistica dello sviluppo con il libro Fabrica Ethica: un'utopia applicata, costruire in modo olistico la responsabilità sociale delle imprese. Ha creato gli Interventi Rapidi di Responsabilità Sociale sul progetto PRE.FEM®- PREvenire il FEMminicidio con i corsi aziendali e altre azioni sul tema della violenza. Nel 2018 pubblica la 2° edizione del manuale didattico Femminicidio, complessità e strumenti di pace. Per informazioni: info@olomanager.it mob. 335 122 56 19

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto 2020 al 5 aprile 2021
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Sagra delle frittelle

    • dal 20 febbraio al 28 marzo 2021
  • Firenze Insolita: le passeggiate teatrali alla scoperta della storia della città

    • Gratis
    • dal 22 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Piazza della Repubblica
  • Raffaello a Firenze, la mostra a Palazzo Vecchio

    • dal 31 ottobre 2020 al 10 marzo 2021
    • Palazzo Vecchio Sala d'Arme
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento