rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Eventi

Nuovo brano per il cantautore fiorentino Gianni Salamone

Dal 24 Febbraio in radio il singolo "Sinestesìa", una canzone dalle atmosfere senza tempo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Sinestesìa è il secondo singolo estratto da “La mia verticalità”, l’album del cantautore fiorentino Gianni Salamone, brano che fa parte del “Concept” di dodici tracce, in uscita ad Aprile 2023. Il disco, un'ora e un minuto di contaminazioni musicali e testi che rimandano ad atmosfere senza tempo al di là di mode e generi, comprende 12 canzoni dove spesso le parole si fanno da parte per dare ampio spazio alla musica. Gianni: -Qualche estate fa alle Canarie un ristorante all'aperto aveva l'insegna Sinestesìa, leggo e non so cosa significa. Cerco su google e nella mia mente rimarrà impressa a fuoco questa sintesi: “contaminazione dei sensi”. Tre anni dopo scrivo una canzone senza ritornello dal sapore anglosassone, tanto che mi viene da pensare che potrebbe essere cantato anche in inglese. Adesso ogni volta che ascolto l'inizio, il suono profondo di un synth simile ad un corno da caccia medievale, mi suscita l'immagine di una nave al suo arrivo nel porto. La sensazione si acuisce quando subito dopo un basso potente glissa su una corda dal Mi alto al più grave e introduce un intro di tastiera doppiata da una tromba. E' una nave con un carico particolare, trasporta i cinque sensi. Ma appena attracca sul molo della mia mente è subito contaminazione e i sensi si moltiplicano, gli incontri si fanno più audaci e si mischiano con le emozioni fino a perdersi l'una nell'altro su strofe che sanno di odori e ricordi intrisi di sesso e sensualità. La voce si svela e cresce facendosi spazio tra metafore e chitarre, passioni svelate e ricordi che ammiccano ad un presente senza più pudori, senza nessuna costrizione, quasi ad indicare che l'unico modo possibile per accettare il cambiamento debba passare solo ed esclusivamente dalle esigenze primarie: mangiare, odorare, toccare...fare sesso… Uno shaker di contaminazioni, sapori che si fanno vedere, colori da mangiare e suoni da indossare in un crescendo continuo, quando anche voce e tastiere si doppiano all'ottava sopra in un finale dai toni epici che accompagnano la nave nella sua uscita dal porto, nell'acquietarsi della scia di un minuto di chitarre elettriche ed acustiche che chiudono il brano- L’album “La mia verticalità” verrà presentato il 22 Aprile presso il Teatro Florida di Firenze, evento speciale all’interno di Materia Prima Festival (www.materiaprimafestival.com). https://www.giannisalamone.com/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo brano per il cantautore fiorentino Gianni Salamone

FirenzeToday è in caricamento