Galleria degli Uffizi: è stato completato il restauro del 'Seneca morente'

Presentata la statua restaurata che sarà custodita nel primo corridoio del museo. Il restauro è stato interamente finanziato dall'associazione Italia Nostra Toscana

Il Seneca morente

E’ chiamata ‘Seneca morente’, la statua, l’antico marmo, conservato e custodito nel primo corridoio della Galleria degli Uffizi. Da questa mattina la scultura, databile al I secolo d.C., dopo la paziente opera di restauro, è tornata a splendere in tutta la sua bellezza. Il ‘bianco’ è stato pulito in superfici con il laser, inoltre il busto è stato consolidato con la sostituzione delle vecchie stuccature, ormai rovinate. L’opera, è stato spiegato oggi nel corso della presentazione del restauro, nonostante il nome attribuitogli in passato, non raffigura Seneca, ma, probabilmente costituisce la rappresentazione idealizzata di un antico poeta, forse Esiodo.

A condurre l'intervento, durato alcuni mesi, sono stati Gabriella Tonini e Louis Pierelli. Il restauro è stato interamente finanziato da Italia Nostra Toscana che ha voluto dedicare il recupero alla memoria di Antonella Romualdi, direttore del dipartimento di antichità classiche della Galleria degli Uffizi dal 2001 al 2008. “E’ stato il primo restauro di una scultura ospitata agli Uffizi finanziato da un soggetto italiano” ha detto Fabrizio Paolucci, attuale direttore del dipartimento di antichità classiche della Galleria”. “Solitamente – ha continuato – a sostenere questi recuperi sono associazioni e fondazioni statunitensi; senza il loro supporto, con i fondi statali per interventi del genere, che negli ultimi 3 anni sono stati ridotti del 75%, riusciremmo a restaurare solo una statua o due busti l'anno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della collezione completa di sculture classiche appartenenti agli Uffizi, pari ad oltre 500 esemplari, 80 si trovano esposte nei corridoi della Galleria; tra queste, 60 sono già state oggetto di interventi di recupero. All’incontro di stamani, oltre a Paolucci, hanno preso parte il direttore degli Uffizi, Antonio Natali, e la componente del consiglio nazionale di Italia Nostra Mariarita Signorini.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento