Mostra mercato di fiori e piante d'autunno

Il 5 e 6 ottobre appuntamento nel bellissimo Giardino dell'Orticoltura con la mostra mercato di piante e fiori autunnali. Come ogni anno si rinnova uno degli appuntamenti più amati da fiorentini e turisti, l'ingresso è gratuito dalle 9:00 alle 19:30.

Saranno presenti oltre 70 espositori provenienti da tutta Italia che coloreranno il Giardino di Firenze con le loro piante, fiori, bulbi e accessori per il giardinaggio.

Programma culturale

Sabato 5

Pomodori in mostra

Un pomodoro per ogni clima e luogo

Prima edizione 5 ottobre 2019 Tepidario Roster, Giardino dell’Orticoltura, Firenze

L'edizione autunnale della storica mostra di piante e fiori, organizzata dalla Società Toscana di Orticultura, si colora di rosso e non solo, perché sono moltissime le sfumature e le ‘nuance’ delle varietà di pomodori che saranno esposti all’interno dell’affascinante Tepidario Roster dai collezionisti provenienti da ogni regione d’Italia durante questa prima edizione di “Pomodori in Mostra – Un pomodoro per ogni clima e luogo”.

E’ proprio al clima e ai suoi cambiamenti che si ispirano gli incontri che si succederanno nell’arco della mattinata. Un tema estremamente attuale sul quale esperti e collezionisti si confronteranno. Al centro il tema dell’orto, più specificatamente il pomodoro, e come fronteggiare le problematiche legate al clima che cambia: varietà resistenti a condizioni estreme, tecniche di coltivazioni sostenibili, collezionismo come tutela delle vecchie varietà e del germoplasma locale, per sopperire alla perdita di biodiversità a cui oggi siamo sempre più soggetti. In chiusura, a confermare l’importanza di tutto quanto analizzato, sarà presentato un progetto per la classificazione e la mappatura di tutte le varietà italiane da parte di Tommaso Turchi. La scrittrice-giornalista Mimma Pallavicini modererà gli incontri e dibattiti.

Durante il pomeriggio dalle 15 alle 18 saranno allestiti laboratori didattici per bambini sul tema dei pomodori e dell’orto sostenibile con Elia Renzi ed Elenia Penna.

Il gruppo organizzativo è composto da esperti del settore: Niccolò D’Afflitto (agronomo e collezionista), Franca Maraffetti (collezionista), Nara Marrucci (giornalista), Brando Sammicheli (vivaista e collezionista), Elia Renzi (paesaggista), Tommaso Turchi (esperto giardiniere e collezionista).

Un tè con Marianna

Orario 17.00-18.30

Entrata gratuita fino ad esaurimento posti; max posti 50; prenotazioni aperte dal 16 settembre su www.eventbrite.com con rilascio contrassegno gratuito di ingresso – Informazioni info@sammezzano.org Giorno apertura prenotazioni biglietto gratuito: 16 settembre 2019 Sorseggiando un tè tra parole e azioni teatrali a cura della Compagnia dell’Orsa/Teatro Excelsior di Reggello, alla scoperta di Marianna Panciatichi Ximenes d’Aragona Paulucci, marchesa di Sammezzano, donna moderna tra collezionismo e scienza nella Firenze dell’800. Lo spettacolo è parte di una serie di eventi nel centenario della morte di Marianna Panciatichi Ximenes d’Aragona Paulucci figlia di Ferdinando, geniale costruttore del Castello di Sammezzano. Il progetto ha ricevuto il patrocinio della Regione ed è realizzato in collaborazione con i Comuni di Reggello e San Gimignano, il Sistema Museale di Ateneo, la Fondazione Scienza e Tecnica, l’Accademia Valdarnese del Poggio di Montevarchi. L’evento messo in scena dalla Compagnia dell’Orsa/Teatro Excelsior di Reggello, prevede un tea-time in cui il pubblico sarà coinvolto in modo interattivo, sorseggiando tè in una atmosfera conviviale, e attraverso letture e performances attoriali conoscerà la figura di questa donna. Il luogo prescelto non è casuale: Marianna infatti fu membro della Società Italiana di Orticultura, fondata nel 1854. Collaborò alla Rivista della Società con saggi ed articoli in tema botanico. Scrisse anche un volumetto sulle specie arboree del Parco del Castello di Sammezzano. La forma di rappresentazione vuole mettere in luce la figura di questa importante ricercatrice ingiustamente dimenticata, che ha lasciato imponenti collezioni di conchiglie, uccelli, erbari a vari musei di Firenze e San Gimignano. Marianna fu protagonista nel dibattito scientifico e culturale, che nel suo tempo era riservato al genere maschile; intrattenne corrispondenza con i più famosi studiosi del tempo ed ebbe occasione di portare le sue collezioni all’Esposizione Int.le di Parigi del 1878.

Domenica 6

Conferenza di presentazione di libri

Orario 10 – 12.30

Presentazione del volume di Angiolo Pucci “i Giardini di Firenze” Vol.V. Subburbio vecchioe nuovo di Firenze, Olschki, 2019; con i curatori Mario Bencivenni e Massimo de Vico Fallai, modera il Presidente Alberto Giuntoli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 January al 27 December 2020
    • piazza ciompi
  • Mercatini d'estate: gli appuntamenti

    • dal 1 al 29 August 2020
    • Piazza Agnolo
  • Barberino Val d’Elsa sotto le stelle: la magia del castello accende le notti d’estate

    • dal 20 August al 3 September 2020

I più visti

  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 February al 30 August 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Arrivano i lupi nelle piazze di Firenze: la mostra | FOTO

    • Gratis
    • dal 13 July al 2 November 2020
    • Palazzo Pitti
  • Cinema sotto le stelle a Villa Bardini: il programma

    • dal 8 July al 19 August 2020
    • Villa Bardini
  • Cinema in Santa Maria Novella: il programma

    • dal 22 June al 31 August 2020
    • chiostro di santa maria novella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FirenzeToday è in caricamento