"Steve McCurry, icons": la mostra del grande fotografo a villa Bardini

  • Dove
    Villa Bardini
    Costa San Giorgio, 2
  • Quando
    Dal 15/06/2018 al 16/09/2018
    Da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 19.00. Visite guidate gratuite il sabato e la domenica alle ore 16.30 e 17.30
  • Prezzo
    10,00 euro; ridotto 5,00 euro (comprensivo dell’ingresso al giardino)
  • Altre Informazioni
    Sito web
    bardinipeyron.it

L'estate 2018 di villa Bardini sarà colorata dai bellissimi ritratti del fotografo e fotoreporter statunitense Steve McCurry.

Dal 15 giugno l'appuntamento è con "Steve McCurry - Icons" che riunisce i 100 migliori scatti di questo grande maestro della fotografia contemporanea, attivo da ormai quasi quarant’anni e punto di riferimento per un larghissimo pubblico. Un particolare sguardo sul mondo attraverso una straordinaria serie di ritratti e di immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e di ironia.

Agosto, un giorno alla settimana a ingresso gratuito

La mostra

In 100 scatti il grande viaggio nell’umanità di Steve McCurry (Darby, PA, 1950). E’ il tema della retrospettiva ‘Steve McCurry. Icons’ che dal 15 giugno al 16 settembre a Villa Bardini riunisce le immagini più suggestive di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea che espone per la prima volta nel capoluogo toscano. La mostra è curata da Biba Giacchetti, è organizzata da Photodepartments e SudEst57 ed è promossa dalla Fondazione CR Firenze e dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron con il Comune Firenze –Settore Cultura e la collaborazione di Unicoop Firenze. L’hanno presentata stamani alla stampa, assieme alla curatrice, Jacopo Speranza, Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e Donatella Carmi, Vice Presidente Fondazione CR Firenze.

Nella mostra sono raccolte le immagini più significative che documentano quanto di meglio l’artista americano ha realizzato in 40 anni di attività in un viaggio simbolico, nel complesso universo di esperienze e di emozioni, che ha toccato paesi come l’India, l’Afghanistan, la Birmania, il Giappone, il Brasile. Non manca il ritratto di Sharbat Gula, la ragazza afghana che McCurry ha fotografato nel campo profughi di Peshawar in Pakistan e che, con i suoi grandi occhi verdi e col suo sguardo triste, è diventata un’icona assoluta della fotografia mondiale. Una sala è dedicata alle immagini in bianco  nero scattate dal maestro, neppure trentenne, tra i rifugiati travolti dal colpo di stato in Afganistan. Furono queste foto, pubblicate dai giornali di tutto il mondo, a renderlo famoso e a dare inizio alla sua folgorante carriera.

All’interno del percorso espositivo è proiettato il filmato, prodotto dal National Geographic, dedicato alla lunga ricerca che ha consentito di ritrovare, 17 anni dopo, ‘la ragazza afgana’ ormai adulta.

La mostra è corredata da un catalogo (Edizioni SudEst57, 100 pagine, 25 euro) nel quale Steve McCurry ha selezionato con Biba Giacchetti le sue immagini più belle, più famose o verso le quali nutre un sentimento particolare legato al momento in cui le ha scattate. Per la prima volta il maestro racconta le sue icone una ad una svelandone i retroscena. Flash appassionanti di storia del mondo, lunghi appostamenti in cerca dell’inquadratura perfetta, o incontri fortuiti che lasciano il segno nei suoi ritratti unici, a cominciare da Sharbat Gula, la piccola afghana, fino al nomade Kuchi, in testa al suo branco di cammelli, fermato per le strade di Srinagar in Kashmir, o come i monaci Shaolin che hanno improvvisato per McCurry una vera esibizione del loro talento, tutti esempi e simboli della dignità e della fierezza umana che solo lui sa raccontare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Marina Abramović, la mostra a Palazzo Strozzi

    • dal 21 settembre 2018 al 20 gennaio 2019
    • Palazzo Strozzi
  • Banksy in mostra a palazzo Medici Riccardi

    • dal 19 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • "Solo. Piero Manzoni", la mostra al museo del Novecento

    • dal 18 settembre al 13 dicembre 2018
    • Museo Novecento

I più visti

  • Marina Abramović, la mostra a Palazzo Strozzi

    • dal 21 settembre 2018 al 20 gennaio 2019
    • Palazzo Strozzi
  • San Miniato compie 1.000 anni: il programma delle celebrazioni

    • dal 13 settembre 2018 al 27 aprile 2019
    • San Miniato al Monte
  • Banksy in mostra a palazzo Medici Riccardi

    • dal 19 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019
    • Palazzo Medici Riccardi
  • "Weihnachtsmarkt", torna il mercato di Natale in Santa Croce

    • dal 28 novembre al 20 dicembre 2018
    • Piazza Santa Croce
Torna su
FirenzeToday è in caricamento