Moni Ovadia in Dio Ride al Puccini

Una zattera in forma di piccola scena approdava in teatro venticinque anni fa. Trasportava sei vagabondi, cinque musicanti e un narratore di nome Simkha Rabinovich. A chi sentiva il desiderio di ascoltare, Simkha raccontava storie di una gente esiliata, ne cantava le canzoni, canti tristi e allegri, luttuosi e nostalgici, di quel popolo che illuminò e diede gloria alla diaspora. I musicanti lo accompagnavano con i loro strumenti e con lui rievocavano le melodie che quel mondo – fatto di comunità grandi, piccole e piccolissime – aveva creato per vivere le feste, le celebrazioni e i riti di passaggio. Dopo un quarto di secolo di erranza, Simkha Rabinovich e i suoi compagni di strada, ritornano per continuare la narrazione di quel popolo sospeso fra cielo e terra in permanente attesa, per indagarne la vertiginosa spiritualità con lo stile che ha permesso loro di farsi tramite di un racconto impossibile eppure necessario, rapsodico e trasfigurato, fatto di storie e canti, di storielle e musiche, di piccole letture e riflessioni alla ricerca di un divino ineffabile presente e assente, vivo e forse inesistente, padre e madre, redentore che chiede di essere redento nel cammino di donne, uomini e creature viventi verso un mondo di giustizia e di pace.

Biglietti

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • In sua movenza è fermo

    • dal 12 gennaio al 5 aprile 2020
    • Teatro della Pergola
  • Serata di beneficenza al Teatro Puccini per il progetto “Il Filo di Arianna”

    • 18 aprile 2020
    • Teatro Puccini
  • Enrico Brignano a Firenze con Un'ora sola vi vorrei

    • dal 16 al 19 aprile 2020
    • Teatro Verdi

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 2 giugno 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Palazzo Strozzi, la mostra di Tomás Saraceno

    • dal 22 febbraio al 19 luglio 2020
    • Palazzo Strozzi
  • Cinque concerti nelle chiese di Firenze e dintorni

    • Gratis
    • dal 9 novembre 2019 al 17 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento