Venerdì, 19 Luglio 2024
Eventi Centro Storico

"La rovina come pretesto": la nuova vita di tre musei ricostruiti dopo la II guerra mondiale

Giovedì 11 gennaio alle 18 la presentazione alla Palazzina Reale del volume curato da Antonio Acocella

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Ripercorrere la «vita degli edifici», valutati come opere dell’uomo inscritte nella lunga durata temporale, e dunque testimoni di vicende plurime: fondazioni, usi, abbandoni, trasformazioni, distruzioni, ricostruzioni. All’interno di tale casistica, Acocella circoscrive il campo d’indagine a interventi di ricostruzione esemplari, segnali di un felice rapporto fra antico e nuovo.

Si tratta di architetture storiche gravemente danneggiate nel corso della Seconda guerra mondiale – l’Alte Pinakothek, il Palazzo Abatellis, il Neues Museum –, sulle quali sono intervenuti noti architetti contemporanei (rispettivamente Hans Döllgast, Carlo Scarpa e David Chipperfield) per restituire funzionalità e immagine alle rovine. La destinazione museale comune alle tre opere non è indifferente alla tematica antico/nuovo, soprattutto se riguardata attraverso il fattore del tempo, che mette in confronto dialettico l’architettura e gli oggetti esposti. Il museo nasce infatti come eterotopia spazio-temporale, luogo basato sulla raccolta e sull’avvicinamento spaziale di artefatti di tempi molteplici.

“La rovina come pretesto” è il volume che sarà presentato giovedì 11 gennaio alle ore 18 all’interno del progetto ‘Serie continua’, il ciclo di presentazione di libri, a tema architettura, che si svolge nella sala Corsi della Palazzina Reale (Firenze, piazza Stazione 50, 1° piano). L’incontro - a cui è possibile partecipare gratuitamente - sarà introdotto dall’arch. Antonio Salvi, consigliere della Fondazione Architetti Firenze, e vedrà gli interventi di Antonio Acocella, autore del volume, e del prof. Fabrizio F. V. Arrigoni, professore ordinario in Composizione architettonica e urbana, DiDA Unifi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La rovina come pretesto": la nuova vita di tre musei ricostruiti dopo la II guerra mondiale
FirenzeToday è in caricamento