"Italia in fabula", viaggio attraverso le fiabe popolari della tradizione italiana

Teatro della Limonaia 11 e 18 ottobre ore 16 Intercity ITALIA IN FABULA regia e drammaturgia di Enrica Pecchioli con Enrica Pecchioli e Giulio Mayer scene, luci e costumi Francesca Leoni prima assoluta Il progetto Intercity Young trova le sue origini in Intercity Baby, che fu creato alla metà degli anni ’90 come finestra sulla drammaturgia per i piccoli spettatori, all’interno del programma del Festival Intercity, con spettacoli pomeridiani e matinée. Quest’anno la direzione artistica del Festival, mossa dalla situazione di disagio che la nostra società attraversa e credendo fortemente che il teatro non è altro che cibo per le giovani menti, crea di nuovo e ripropone il progetto per i bambini dai 6 ai 10 anni con la rassegna Intercity Young. ITALIA IN FABULA - Un viaggio in Italia attraverso le più celebri fiabe popolari regionali italiane. Italo "il Cantastorie", intrattenitore girovago, attraversa le strade dei villaggi e arriva nelle piazze delle città rielaborando e diffondendo leggende e storie, esaltando luoghi santi e personaggi eroici. Nel suo viaggio in giro per l'Italia eccolo che approda qui con il suo inseparabile carretto: una scatola magica, animata da una musa custode di oggetti simbolici. All'apertura del carretto-scrigno, Italo comincia a narrare le fiabe italiane passando attraverso tutte le regioni, nessuna esclusa. Ed ecco che quindi incontreremo un'aquila che solleva la pelle di cavallo, un pozzo in cui calarsi per raggiungere il mondo di sotto, le ragazze-colombe derubate delle vesti mentre fanno il bagno, stivali magici, le tre noci da schiacciare.... in un continuo gioco tra incanto e risate. Uno spettacolo per bambini che, attraverso le fiabe, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, diventa una spiegazione generale della vita, “nata in tempi remoti e serbata nel lento ruminìo delle coscienze contadine fino a noi”; nell'infinita possibilità di metamorfosi di ciò che esiste. Enrica Pecchioli, si diploma alla scuola di teatro Laboratorio Nove nel 2005; continua la sua formazione attoriale con Anna Meacci, Paolo Magelli, Maria Cassi, Branko Brezovec, Richard Gunter, Leonardo Capuano, Serena Sinigallia, Ugo Chiti, Francesca della Monica e Danio Manfredini. Affianca al lavoro di attrice quello di "educatrice teatrale", lavora dal 2008 nel mondo dell'infanzia con l'associazione Mus-e Italia Onlus promuovendo le discipline artistiche nella scuola primaria. Dal 2019 torna a collaborare con il Teatro della Limonaia nel progetto Intercity Connections. CAUSA EMERGENZA COVID-19 I POSTI SONO LIMITATI – E’ CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE Biglietti: € 6 posto unico

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Io vergine, tu pesci?"

    • 25 ottobre 2020
    • Teatro dell'Affratellamento
  • Caveman al TuscanyHall

    • 30 ottobre 2020
    • TuscanyHall
  • "Chip per 3" al Teatro La Fonte

    • dal 23 al 25 ottobre 2020
    • Teatro La Fonte

I più visti

  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Arrivano i lupi nelle piazze di Firenze: la mostra | FOTO

    • Gratis
    • dal 13 luglio al 2 novembre 2020
    • Palazzo Pitti
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FirenzeToday è in caricamento