Giro Goloso a Empoli

Torna l’elegante mostra mercato dedicata alla tradizione pasticcera empolese e alle eccellenze toscane. Gli stand del “Giro Goloso” accenderanno per la settima edizione la splendida piazza Farinata degli Uberti.

Un appuntamento che apre davvero il periodo natalizio: due giorni riservati ai palati più raffinati e non, sabato 24 e domenica 25 novembre 2018, dalle 10 alle 20.

Tanti saranno gli espositori delle pasticcerie di ‘casa nostra’ e delle piccole aziende artigiane toscane, che si caratterizzano per prodotti di elevata notorietà, quali il cioccolato della Chocolate Valley, i cantuccini di Prato, i brigidini di Lamporecchio, le cialde di Montecatini, la mandorlata ed i rustici di Montalcino.

L’ingresso è libero e per l’occasione i negozi del centro storico cittadino, dove già si respira l’atmosfera natalizia, resteranno aperti.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà ugualmente proprio per la particolarità delle tensostrutture.

“Giro Goloso” è organizzato da Exponent, patrocinato dal Comune di Empoli, in collaborazione con associazione Centro storico Empoli, Confesercenti Firenze, CNA Firenze Metropolitana, Confartigianato Imprese Firenze e Confcommercio Provincia di Firenze.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi

I più visti

  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 agosto al 8 dicembre 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Kevin Francis Gray, la mostra a Firenze

    • dal 2 giugno al 21 dicembre 2020
    • Museo Stefano Bardini
  • "Farulli 100": cento concerti nel centenario della nascita del grande violinista

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento