rotate-mobile
Eventi

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: gli eventi e le attività in programma a Firenze

Il calendario delle iniziative in città

Il 25 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, un fenomeno che purtroppo è cronaca quotidiana e non accenna a diminuire. La data fu scelta da un gruppo di donne attiviste riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà nel 1981, Assemblea Generale dell'ONU poi ha ufficializzato questa data. 

Il 25 novembre del 1960 le tre sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono violentate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. Sono considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo, il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

Anche quest'anno sono tante le iniziative che si svolgeranno a Firenze e dintorni per celebrare una giornata così importante. 

Women walk Firenze

Si svolgerà sabato 25 novembre la camminata per sensibilizzare sul tema della violenza di genere organizzata da Korian, network della salute dalla prevenzione alla cura, con il patrocinio del Comune di Firenze, il Quartiere 4 Isolotto-Legnaia e il centro antiviolenza Artemisia. L'iniziativa, promossa dall’azienda nell’ambito del proprio impegno come Società Benefit, ha come obiettivo quello di sensibilizzare cittadini e pazienti sul delicato tema della violenza contro le donne. Qui tutte le info. 

Festival l'Eredità delle Donne

Uno sguardo al passato per proiettarsi verso un futuro più equo e rispettoso dell’Altro. L'Eredità delle donne per il 2023 si propone di portare avanti per la ormai
tradizionale tre giorni, un omaggio alle Madri della Patria, titolo scelto per questa sesta edizione: un appello alle donne di ieri e di oggi che con la loro tenacia, la loro autonomia, la loro competenza hanno e possono costruire un mondo migliore. Qui tutte le info. 

"Barbablu non è donna"

Sabato 25 novembre, dalle 8:30 alle 14, presso l'auditorium CTO di Careggi, "Barbablu non è donna". Si tratta di una giornata di incontri formativi per discutere sul tema della violenza sulle donne. Qui tutte le info. 

"Quello che tu chiami amore", talk con Letizia Fuochi 

Come ogni anno, in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, il Museo Novecento organizza un progetto speciale nell’intento di rendere questa celebrazione ancor più attuale, oltre che simbolica, coinvolgendo autrici contemporanee e ribadendo l’importanza di un impegno sociale, politico e culturale contro ogni tipo di violenza e discriminazione di genere. Quest’anno il progetto vede coinvolta la storica e cantautrice Letizia Fuochi che presenterà un evento live dal titolo Quello che tu chiami amore. Qui tutte le info. 

"Irma Splendor": letture e momenti recitativi sull'universo femminile

L’associazione Centro di Teatro Internazionale intende proporre un mini recital, in cui si alterneranno letture, momenti recitativi e musicali, tratti dalla “commedia sociale” di prossima uscita “Irma Splendor” della drammaturga Lucia Callisto, nella quale l’autrice affronta problematiche dell’universo femminile. E’ una storia di miseria, di umiliazione, di uno stupro e della sua denuncia. Qui tutte le info. 

Festival di Cinema e Donne

Dal 24 al 26 novembre al Cinema La Compagnia si svolge la 44esima edizione del Festival di Cinema e Donne, festival dedicato al cinema delle donne più longevo d’Italia. In programma la proiezioni di tanti film che trattano sul tema della violenza sulle donne e dell'emancipazione femminile. Qui tutte le info. 

Le iniziative al Museo Archeologico di Firenze

Venerdì  24 e sabato 25 novembre per il calendario OFF del Festival l'Eredità delle Donne  che comprende anche la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne,  “Sguardi femminili sulle donne dell’antichità” presenta 5 appuntamenti con incontri e visite tematiche condotte dalle curatrici del museo per una riflessione tutta al femminile sul ruolo della donna nella cultura etrusca e nell’antico Egitto e sulle sue influenze sulle attività cultuali. Qui tutte le info. 

Visita guidata gratuita al Museo Casa di Dante

Anche quest’anno, il Museo Casa di Dante di Firenze aderisce alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne con una visita guidata in costume dedicata a Francesca da Rimini. Francesca, celebre protagonista del V canto dell’Inferno dantesco, accompagnerà i visitatori attraverso le sale del museo raccontando la propria storia e gli eventi che portarono alla sua morte. Qui tutte le info. 

Iniziative nelle biblioteche comunali

Percorsi, proposte di lettura e incontri nelle Biblioteche comunali fiorentine con partecipazione gratuita. In alcuni casi è richiesta la prenotazione. 
Alcune delle iniziative in programma fanno parte del Calendario OFF del Festival "L'Eredità delle donne", che anche questo anno terrà alta l’attenzione sul tema della violenza contro le donne. Qui tutte le info. 

Incontro dell'Università di Firenze

La forza delle scarpe rosse: simbolo di resistenza contro il femminicidio. È il titolo dell’incontro che sabato 25 novembre avvierà all’Università di Firenze il programma delle iniziative per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’appuntamento – organizzato dalla Scuola di Tecnica Peritale “Intendere e Volere” (IV) e patrocinato dall’Ateneo fiorentino - è al Centro didattico Morgagni (viale Morgagni, 40). Ad aprirlo, la rettrice dell’Ateneo fiorentino  Alessandra Petrucci; seguiranno gli interventi della giornalista Antonella Mollica, Ornella Galeotti, magistrato della Procura di Firenze, Daniela Matarrese, direttrice generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi, e Rolando Paterniti, direttore di “Intendere e Volere” (locandina). Qui tutte le info. 

*Articolo in aggiornamento

Continua a leggere su Firenzetoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: gli eventi e le attività in programma a Firenze

FirenzeToday è in caricamento