Gelato Festival All Stars: trionfa Eugenio Morrone

È il primo qualificato per il “mondiale” del 2021. A Firenze premiati anche Scotti e Mezzalira (giuria tecnica) e Canteri (giuria popolare)

Eugenio Morrone è il primo qualificato per i Gelato Festival World Masters 2021, il più importante torneo internazionale di categoria organizzato in collaborazione con Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group. A sancirlo è stata la “All Stars” di Firenze, che per tre giorni ha portato al piazzale Michelangelo 16 tra i migliori gelatieri artigianali del mondo, in rappresentanza di tre continenti. Morrone, titolare de “Il cannolo siciliano” a Roma, ha trionfato con il suo “Mandarino tardivo” e ha dedicato la vittoria al padre, recentemente scomparso.

La kermesse fiorentina ha inoltre premiato l’ex aequo del vigevanese Massimiliano Scotti della gelateria Vero Latte (“Il mio primo vero latte”) e del padovano Antonio Mezzalira di Golosi di Natura (“Pinolo”) nella giuria tecnica e il polacco Giacomo Canteri di Limoni (“Inne Lemon Curd”) nella giuria popolare. Riconoscimenti sono andati anche al fiorentino Paolo Pomposi di Badiani  (“Dolcevita”) sia nella giuria dei bambini sia nella gara “Gela-to-go” riservata a chi nei tre giorni ha venduto più vaschette di gelato da asporto. La sfida del Tonda Challenge lanciata da Ifi a tutti i gelatieri in gara con l’obiettivo di creare la coppetta perfetta da 60 grammi è stata vinta da Matteo Voerzio della gelateria “U Magu” di Guido Cortese, che si è aggiudicato così l’ambita Spatola d’Oro. Ricca di emozioni è stata poi la competizione collaterale dedicata alla birra: grazie alla partnership con il Birrificio Angelo Poretti gli chef hanno realizzato un gusto inedito aromatizzato alla birra, e sul podio sono saliti – nell’ordine - Eugenio Morrone, Antonio Mezzalira e il canadese Eric Dorval di Bella Gelateria (Vancouver).

Dopo tre giorni di assaggi in cui Firenze ha degustato complessivamente oltre 5 tonnellate di gelato artigianale di alta qualità, a premiare Eugenio Morrone e gli altri gelatieri sono stati il presidente e fondatore del Gelato Festival, Gabriele Poli, insieme al presidente del Consiglio regionale toscano Eugenio Giani e ai rappresentanti di Carpigiani, Sigep – Italian Exhibition Group, Mec3, Solochef.it e Zucchero&Co. Al vincitore della “All Stars” è andato il prezioso trofeo realizzato dall’artigiano fiorentino Paolo Penko.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se in virtù della vittoria ottenuta alla “All Stars” Morrone accede direttamente alla finalissima dei Gelato Festival World Masters – un progetto di posizionamento strategico del gelato artigianale e di tutta la filiera, con l’obiettivo di coinvolgere nella sfida 5.000 chef gelatieri da tutto il mondo e generare un +15% di indotto per il settore, con un media value globale per il made in Italy stimato in 50 milioni di euro – per gli altri 15 il cammino verso l’appuntamento del 2021 è tutt’altro che precluso. Le All Stars italiane potranno accedere di diritto ai Carpigiani Day di marzo 2019 e lì sfidarsi per l’accesso alla finale di selezione italiana, Canteri accede al Carpigiani International Day 2020 che selezionerà la rappresentanza polacca al mondiale, Eric Dorval lo vedremo alla prima finale americana in programma a marzo 2019 a Miami. Insomma tutte le All Stars hanno ancora tempo per tentare di conquistare un posto tra i 36 migliori gelatieri del pianeta che si sfideranno nella finale mondiale 2021. Nell’occasione, inoltre, è stato lanciato il Gelato Festival Giappone che avrà luogo la prossima primavera a Okinawa e Yokohama (vedi comunicato allegato) e conferito il titolo di ambasciatore di Gelato Festival Giappone al gelatiere Taizo Shibano di Malga Gelato, al quale l’organizzazione ha anche affidato il prestigioso compito di formare il comitato di selezione che selezionerà i partecipanti delle due competizioni nipponiche.

Il Gelato Festival ha debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, con un totale di 64 Festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta col campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters 2021. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento