Firenze capitale dello swing: l'evento

Per 4 giorni Firenze capitale internazionale dello swing. È questo quello che succederà da giovedì 23 a domenica 26 gennaio 2020 con la quarta edizione del “Florence Swing Camp”, appuntamento organizzato da Tuballoswing con il Patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Firenze e che richiama nel capoluogo toscano appassionati di swing per ballare Lindy Hop, Charleston, Solo Jazz, Balboa e Shag. Il Florence Swing Camp è un intero weekend di lezioni durante il giorno con insegnanti internazionali e 4 serate con esibizioni, show, musica dal vivo e special guest. Luogo delle lezioni la sede di Tuballoswing: il "Renassance Firenze - Renny".

“In Europa sono tantissimi i festival di questo genere e – spiega Giulia Fantini direttrice artistica di Tuballoswing – la partecipazione a questo genere di eventi è ciò che ci ha fatto appassionare a questo mondo, ed è quindi cosi che desideriamo far entusiasmare la comunità fiorentina che in questi anni è molto cresciuta. Il nostro intento è la diffusione della cultura e della musica della cosiddetta ‘Grande Era’, quel periodo che va dagli anni '20 fino ai '50 del '900, e per questo vorremmo rendere sempre più protagonista la città con iniziative che travalichino i soli corsi di ballo. Non solo occasioni per chi è già appassionato ma anche per chi è curioso della SwingEra che potrà godere di spettacoli, concerti e performance danzanti. Nutrita la squadra di insegnanti italiani come Annapaola Ortu, Emanuele Margiotta, Sara Vianello, Francesca De Vita, Fabio e Laura, Diana e Roberto, William e Alice, Karen Fantasia, Valentina Gettatelli, Danilo e Valentina, ma verranno a Firenze anche  dall'estero: dalla Germania Mona Reithmeier; dalla Svezia Rasmus Holmqvist, Jakob Bergelin, Anna Forss, Maya Hellsten, Sandra Klack, Mattias Lundmark, Markus Rosendal, Monika Grabowska; e dalla Spagna Roser Ros, Leonardo Ost. Ci sarà spazio anche per il corso Swing per bambini, quello di Burlesque o di Tip Tap con Eva Agostinelli.

“Tuballoswing – spiega il Presidente Antonio Del Villano – è un’associazione culturale e scuola di ballo che nasce nel 2010 per diffondere la potenza e l’eleganza del ballo e della musica Swing, proporre iniziative e condividere una passione. L’intento principale è quello di riportare i balli di età Jazz e Swing in una dimensione sociale, divertente aperta alla città e al territorio affinchè il ballo diventi un mezzo per favorire l’incontro e l’aggregazione tra generazioni e tra culture. Uno scopo che ci prefiggiamo in modo chiaro fin dal nome che sta per TUtti possono BALLare SWING!”. Qui si può imparare a ballare Lindy Hop, Boogie Woogie, Charleston, Jazz, Tip Tap e Blues ma i corsi “sono momenti in cui divertirsi e socializzare, vogliamo fare del ballo un mezzo di espressione e comunicazione, trasmettere ed esaltare quello che è lo spirito e la cultura che distingue le danze jazz dalle altre”.

"E tra l'altro Firenze negli anni '50 fu un punto di riferimento per questo mondo a livello nazionale - ricorda la vice presidente del consiglio comunale di Firenze Maria Federica Giuliani -  e ci piacerebbe tornasse ad esserlo coinvolgendo sempre più persone e valorizzando spazi della città che ricreando quell’atmosfera vintage possono ritrovare nuove identità e sono perfettamente adatti a manifestazioni come queste. Caratterizzare Firenze anche come luogo conosciuto per un ballo e sede di un festival sarebbe importante anche dal punto di vista culturale e turistico. Gli organizzatori hanno infatti pensato anche a chi viene per la prima volta a Firenze e hanno organizzato una passeggiata per le strade di Firenze la domenica mattina seguendo un percorso e un racconto che si snoda trai principali monumenti".

La manifestazione è attenta alla natura e alla sostenibilità: ai partecipanti sarà regalata una borraccia in alluminio e tutti i cocktail saranno serviti con cannucce biodegradabili. Anche per le bottigliette di acqua servite niente plastica: sono tutte in vetro e riconsegnando la bottiglia vuota verrà reso un euro come si faceva una volta. Altra particolarità della manifestazione è il coinvolgimento degli allievi allo spettacolo finale: le lezioni del sabato e della domenica saranno finalizzati anche all'imparare una coreografia da inserire nello show preparato dagli insegnanti venuti dalla Svezia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Mille Miglia in Toscana: il percorso

    • dal 22 al 25 ottobre 2020
  • Palio delle Contrade di Fucecchio

    • 4 ottobre 2020

I più visti

  • Tutankamon: viaggio verso l’eternità. La mostra a Firenze | FOTO / VIDEO

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Palazzo Medici Riccardi
  • Arrivano i lupi nelle piazze di Firenze: la mostra | FOTO

    • Gratis
    • dal 13 luglio al 2 novembre 2020
    • Palazzo Pitti
  • Libri e fiori in piazza dei Ciompi: gli appuntamenti del 2020

    • dal 25 gennaio al 27 dicembre 2020
    • piazza ciompi
  • Proiezioni sulla Cupola per i suoi 600 anni

    • Gratis
    • dal 1 al 30 settembre 2020
    • Duomo di Firenze
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FirenzeToday è in caricamento