Monumenti illuminati per la festa della Toscana

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 30/11/2020 al 30/11/2020
    19:00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Monumenti illuminati per la Festa della Toscana oggi, 30 novembre, per ricordare il senso di questa giornata che pose fine nella nostra regione – 234 anni fa – alla pena di morte. Nel 1786 infatti il Granduca Leopoldo fu il primo nel mondo a segnare – con la sua decisione – una svolta epocale in tema di diritti umani.

Dunque in occasione delle celebrazioni di lunedì  -che saranno organizzate dal Consiglio Regionale della Toscana – si terrà anche l’illuminazione eccezionale di alcuni luoghi simbolo o monumenti nelle città di Firenze, Volterra e Pisa, oltre ad altri centri che aderiranno nelle prossime ore.

Bianco e rosso i colori dell’illuminazione, omaggio alla Toscana. L’evento è previsto – in concomitanza in tutta alla regione alle ore 19:00 e sarà possibile seguire la diretta online su intoscana.it, grazie ad una trasmissione curata dalla nostra redazione  e condotta dal direttore Davide De Crescenzo.  Il live streaming sarà trasmesso anche sulle pagine social di intoscana (YouTube e Facebook) sulle pagine Facebook del Consiglio Regionale della Toscana oltre al canale Youtube e, infine, sui canali social di Volterrà 2022.

La trasmissione prevede collegamenti con le piazze di Pisa, Firenze e Volterra, dove interverranno rappresentanti delle istituzioni, dal governatore Eugenio Giani fino al sindaco della città dell’alabastro, candidata a capitale italiana della cultura, Giacomo Santi.

Lo stesso presidente del Consiglio Regionale della Toscana Antonio Mazzeo, che per l’occasione sarà presente in Piazza dei Miracoli a Pisa, ha invitato tutti i sindaci ad aderire all’illuminazione di un monumento, con l’obiettivo da una parte di affermare l’impegno per la promozione dei diritti umani, della pace e della giustizia e dall’altra per dare un messaggio di speranza in un momento storico segnato dalla pandemia.

“Vorrei davvero che il bianco e il rosso della bandiera della Toscana rappresentassero una luce di speranza per tutte e tutti noi – ha detto Mazzeo – Il segno di una ‘resistenza’ che si compie nel nome dei diritti e della libertà e che, dopo il buio di questo periodo, possa essere la base su cui fondare un nuovo Rinascimento”. 

Tra le prime adesioni arrivate dai comuni c’è quella di Figline e Incisa Valdarno che illuminerà il 30 novembre il Teatro Garibaldi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Van Gogh e i maledetti, la mostra torna a Firenze

    • dal 1 maggio 2021 al 4 luglio 2022
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • Apre il Giardino dell'Iris: ecco quando visitarlo

    • dal 2 al 20 maggio 2021
    • Giardino Iris
  • Palazzo Strozzi "ferito": l'installazione di Jr

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 22 agosto 2021
    • Palazzo Strozzi
  • "All you can fuck": la mostra-denuncia di Adriana Luperto sui bordelli a tariffa forfettaria

    • dal 8 marzo al 10 maggio 2021
    • Crumb Gallery
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento