Memoriae et Historiae di Semifonte, la festa medievale a San Casciano Val d'Elsa

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Barberino Val d'Elsa
  • Quando
    Dal 21/09/2019 al 22/09/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Un tuffo nel Medioevo a Barberino Val d'Elsa con Memoriae et Historiae di Semifonte, la cui decima edizione è organizzata nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre. Questa manifestazione storica rievoca l'assedio e caduta di Semifonte, città fortificata che nel Basso Medioevo si oppose al dominio della Repubblica Fiorentina.

L'apertura della festa è prevista sabato per le ore 17:00. Tutto avrà inizio con un vero matrimonio medievale celebrato nella chiesa del paese e festeggiato dal corteo storico in costume. La festa prosegue la domenica, con apertura sempre alle 17:00.

Numerosi artisti come sbandieratori, armigeri, musici, giocolieri e teatranti di strada si esibiranno durante la festa. L'atmosfera medievale verrà ricreata anche sotto l'aspetto gastronomico, grazie all’osteria all’aperto allestita in via Vittorio Veneto.

Musica, giochi, mercatino, negozi aperti, degustazioni in fattoria e molto altro.

L'evento, promosso dall’Unione comunale del Chianti fiorentino in collaborazione con Happy days onlus e Teatro di gomma, ha come scopo quello di ripercorrere l'antico legame con la perduta città di Semifonte. L'ingresso sarà gratuito in entrambe le giornate.

programma-festa-2019-barberino-els-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Inside Magritte, la mostra a Firenze

    • dal 1 novembre 2019 al 28 giugno 2020
    • Chiesa Santo Stefano al Ponte
  • La corsa di "auto" più pazza del mondo arriva a Firenze

    • 7 giugno 2020
    • Piazzale Michelangelo
  • Red Hot Chili Peppers al Firenze Rocks

    • 13 giugno 2020
    • Visarno Arena
  • Vasco Rossi al Firenze Rocks

    • 10 giugno 2020
    • Visarno Arena
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento