Eventi

Musei, mercatini, mostre e teatri. Festa della Donna: tutti gli eventi

L'8 marzo ingresso gratuito nelle esposizioni civiche fiorentine. Tanta solidarietà e pane per le amanti della corsa

Camusso all'apertura della mostra sulle donne alla Cgil di Firenze

E’ un tripudio di iniziative per festeggiare a Firenze la festa della donna. Le istituzioni e l’associazionismo si scatenano. Domenica 8 marzo, innanzitutto, è previsto l’ingresso gratuito per le donne nei musei civici fiorentini. L’iniziativa consentirà le visite al museo di Palazzo Vecchio, agli scavi del teatro romano, alla torre di Arnolfo, museo Bardini, Santa Maria Novella, Fondazione Salvatore Romano (piazza Santo Spirito), Museo Novecento (Santa Maria Novella), cappella Brancacci (piazza del Carmine).

LA FORZA DELLE DONNE IN MOSTRA

Si intitola "La forza delle donne" la mostra visitabile alla Camera del lavoro di Borgo dei Greci 3, che ha avuto il patrocinio della Presidenza del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Regione Toscana e del Comune di Firenze. Prodotta dalla Cgil di Firenze e realizzata da Felice Bifulco (oltre che inaugurata venerdì 6 da Susanna Camusso, nella foto), racconta le lotte delle donne di Firenze e provincia dalla fine degli anni ’60 ai giorni nostri. Sono stati realizzati circa 70 pannelli con centinaia di foto e altri materiali inediti e una decina di filmati, veri e propri cortometraggi.

Il lavoro ripercorre le tappe fondamentali della crescita civile, culturale, sociale dell’intera comunità fiorentina. La mostra si sofferma a lungo sulla cronaca delle lotte sindacali nelle fabbriche a forte presenza femminile (le “Leboline”, le “Spolverine blu”, le “Confezioniste”). Molte di queste fabbriche non esistono più, nemmeno fisicamente.

TORNA “ROSAMIMOSA”

Sabato 7 marzo torna l’appuntamento con Rosamimosa, la corsa podistica al femminile che unisce sport e solidarietà. L’evento, che quest’anno raggiunge il traguardo della 30esima edizione, è organizzato dal gruppo sportivo Le Torri in collaborazione con la Prosport, la competizione femminile più antica d’Italia, ed è inserita tra le manifestazioni per i festeggiamenti dei 60 anni dell'Isolotto. La gara strizza l’occhio alla solidarietà, con la collaborazione della Fondazione Tommasino Bacciotti ed ha come novità la collaborazione con il "Firenze Urban Trail" (tutti i dettagli dell’iniziativa al link https://www.firenzetoday.it/eventi/firenze-urban-trail-7-8-marzo-2015.html) attraverso un Challenge che prevede la possibilità di partecipare a una gara combinata tra Rosamimosa di 8 km di sabato 7 marzo (ore 16) e Firenze Urban Trail di 12 km di domenica 8 marzo (ore 9). L’appuntamento è per sabato 7 marzo allo stadio di atletica leggera “Bruno Betti” di via del Filarete alle 15 (partenza alle 16) con una gara competitiva e non competitiva di 8 km, gare in pista per categorie giovanili e “Insieme a Tommasino”, passeggiata ludico motoria di 2 km. Iscrizioni 5 euro (gratuita per categorie giovanili).

ADESSO…PIANTIAMOLA!

“Adesso…Piantiamola!”, un’esortazione a dire basta alla violenza sulle donne ed un invito a compiere una “azione verde” per celebrare la Festa della Donna. Non più solo mimose, insomma, ma regalare una pianta da coltivare e far crescere e compiere un atto concreto per “dare la vita”. È questo lo slogan dell’edizione 2015 della mostra mercato “L’altra metà…della terra in piazza” organizzata dall’Associazione Donne in Campo – Cia Toscana che per due giorni, domenica 8 e lunedì 9 marzo, invaderà il centro di Firenze. Piazza della Repubblica, dalle 9.30 alle 19.30, ospiterà le migliori produzioni agricole provenienti da tutta la regione. Donne in Campo metterà in vendita tante piantine di lavanda corredate di istruzioni “per l’uso”, da regalare e regalarsi in occasione della Giornata della Donna e per compiere un piccolo gesto simbolico “contro la violenza sulle donne” perché il ricavato della vendita sarà devoluto ad Artemisia Centro Antiviolenza e Nosotras, associazione di donne italiane e migranti, impegnate nel sostegno alle donne.

DONNE CHE SOSTENGONO DONNE

Sempre organizzato dall’associazione Artemisia, domenica 8 marzo c’è l’evento “Donne che sostengono donne”, un evento di beneficenza che unisce artigiane italiane e straniere. Domenica 8 marzo, con apertura alle ore 12, sarà allestita al Convitto della Calza (piazza della Calza, 6 – Porta Romana) una mostra artigianale. Il ricavato dei biglietti d’ingresso e una quota degli oggetti acquistati andrà in beneficenza per i progetti dell’associazione Artemisia (ingresso euro 12 comprensivo di consumazione aperitivo alle ore 19).

CON L’A.T.T. ALLA SCOPERTA DELLA MISERICORDIA

Domenica 8 Marzo 2015 l'Associazione Tumori Toscana organizza una visita guidata alla sede e al museo della Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze (Piazza Duomo, 20 – Firenze). Un'occasione alla scoperta della storia e dei tesori della più antica istituzione privata di volontariato che vanta oltre sette secoli di vita. Il museo racchiudeoggetti legati alla tradizione della Confraternita e pregevoli opere d’arte di maestri quali Lorenzo Ghiberti, Luca della Robbia, Benedetto da Maiano. Orario visite 15 e 16.30. Offerta minima 10 Euro. I fondi raccolti varranno devoluti all’Associazione Tumori Toscana a sostegno del servizio di cure domiciliari oncologiche gratuite che dal 1999 tutti i giorni, 24 ore su 24, offre ai malati di tumore di Firenze, Prato e Pistoia, grazie ad un’équipe di medici, infermieri, operatori socio-sanitari e psicologi.

TRENTA APPUNTAMENTI NEI CIRCOLI ARCI

Sono circa trenta gli appuntamenti che i circoli Arci di Firenze e Provincia promuoveranno in occasione del prossimo 8 marzo, Giornata internazionale della Donna. Un flash mob “Vestite di Pace”, organizzato da LibereTutte e Unite in Rete per la giornata di sabato 7 marzo con ritrovo alle ore 15.30 in piazza Cavalleggeri a Firenze.

Domenica pomeriggio, il circolo Arci Primo Maggio de Le Sieci (via Mascagni 39, Le Sieci Pontassieve) consegnerà a Luciana Castellina, presidente onoraria di Arci, il premio “Mimosa d'Argento”, omaggio che il circolo riconosce a personalità femminili che si sono contraddistinte nella società italiana (negli anni scorsi hanno ricevuto il premio, tra le altre, Giuliana Sgrena, Rita Borsellino, Susanna Camusso). La cerimonia di consegna del premio sarà arricchita da un incontro a “sei voci femminili”, cui prenderà parte anche Francesca Chiavacci, presidente nazionale dell'Arci.

Tra gli altri appuntamenti spicca il concerto lirico di sole donne (al pianoforte Cristina Focacci; alle voci Valentina Leoni e Tiziana Somigli) al circolo Arci Pampaloni dell'Isolotto (8 marzo, ore 17.30 – via Maccari 104). Al Rinascita di Campi Bisenzio, sempre domenica ma alle ore 17, nell'ambito della mostra di arte contemporanea dedicata dedicata alla memoria di Remo “Il Sovietico” Romolini, arrivano le “Fusioni migranti”, libere interpretazioni di danza e musiche dei popoli del Mediterraneo a cura del centro Fonun.

L'8 marzo nei circoli Arci è anche teatro. Nell'ambito della rassegna “Girone in scena”, il circolo Arci Girone (via Aretina 24, Il Girone – Fiesole) alle ore 17 presenta “L'amore è troppo generico” a cura della Compagnia Katapult [a seguire “Tutte esaurite” della Compagnia Mani in atto]. A Grassina, invece, al Teatro della Casa del Popolo va in scena “Il Principe e la moneta - La crisi economica come non vi è mai stata raccontata, una fiaba per i più grandi”, adattamento teatrale a cura di Daniele Viciani tratto dal libro di Michele Signa “La favola del principe e della moneta”.

Per quanto riguarda il cinema sono in programma due proiezioni di Frida, di Julie Taymor, alle ore 18.30 presso il Circolo La Gora (via Volterrana 64, Galluzzo – Firenze) e a Sesto Fiorentino presso l'Unione Operaia di Colonnata (ore 17.00).

Infine, spazio anche ai racconti e ai libri con la presentazione di “Alice, la guardia e l'asino bianco”, volume curato da Monica Sarsini con i racconti delle detenute di Sollicciano: alle ore 16 presso il Circolo Sportivo Cistio (località Cistio 39 - Vicchio del Mugello).

L'elenco completo degli evento per l'8 marzo nei Circoli Arci di Firenze e provincia è disponibile al link: https://www.arcifirenze.it/notizie/notizie.asp?id=916

SETTIMANA ROSA A BARBERINO

Il fine settimana sarà il culmine di una settimana “tutta in rosa” a Barberino. Sabato 7 Marzo, alle 16 presso la biblioteca comunale ci sarà la presentazione del libro “La mia storia ti parla di noi”, a cura di Spi Cgil e con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Barberino. Durante la presentazione interverrà la responsabile del Coordinamento Donne Spi Provinciale ed a seguire verrà organizzato un rinfresco.

Per il giorno dell’8 marzo la festa si sposta presso il nuovo centro civico di Barberino in via Vespucci dove, alle 17, si potrà assistere allo spettacolo delle “Gatte da Pelare” – Tracce di Toscana - Gatte da Pelare raccontano. Storie di donne toscane. Le loro poesie e letture dal libro “Tracce di Toscana” a cura di Fiorenza Giovannini, edito dalla Regione Toscana con accompagnamento musicale di Mino Banti. Ai partecipanti sarà offerto un aperitivo.Per l’acquisto dei biglietti dello spettacolo è possibile rivolgersi presso il punto soci del supermercato Coop di Barberino di Mugello e presso il centro civico. Il prezzo del biglietto è di 8 euro o 5 euro per soci Coop e Unpli-Pro Loco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei, mercatini, mostre e teatri. Festa della Donna: tutti gli eventi

FirenzeToday è in caricamento