Giardino Nidiaci e Palazzo Santarelli, l'eredità di San Frediano

Il comitato di zona ricerca le origini storiche della donazione all'Oltrarno del parco giochi per i bambini di San Frediano

"Sarebbe Edward Otis Bartlett il commissario della Croce Rossa Americana che nel 1920 fece acquistare Palazzo Santarelli e il suo giardino per la popolazione di San Frediano con i fondi della Croce Rossa, lasciandone l’attuazione al suo amico, il mobiliere e artista Carlo-Matteo Girard, e all’avvocato Umberto Nidiaci" spiega Francesca Pinna, Segretaria dell'Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus, che sta svolgendo una ricerca sulle origini della donazione.

La ricerca fa parte dello studio degli atti compiuto dal comitato di zona e seguito alle vicende che hanno visto il Giardino Nidiaci, cuore verde e ludico dell'oltrarno fiorentino, finire nel tritacarne della burocrazia. Lo "smembramento del parco" causato da rivendicazioni ereditarie ed intenti di riqualificazione e vendita immobiliare hanno colto impreparati un po' tutti e messo in allerta i frequentatori dello spazio pubblico, pubblico propruio perché oggetto di un lascito 'popolare'.

"Il reverendo Edward Otis Bartlett (1835-1909), nato a Utica (NY) aveva servito come cappellano durante la Guerra di secessione ed era poi diventato pastore congregazionalista a Providence, nel Rhode Island. Il suo secondo figlio, Edward Otis Bartlett jr., che dovrebbe essere il nostro uomo, è nato a Providence il 10 agosto del 1871 o del 1872, secondo due fonti diverse
La famiglia Bartlett ha aggiunto le seguenti informazioni:

“Si laureò a Brown nel 1891. Fu oratore all’inizio dell’anno accademico, e il suo nome si trova in un elenco di persone che hanno ricevuto onori speciali per l’anno 1891. Sposato il 17 giugno del 1897 con Louise  Chapin Ward, la figlia di Henry Sanford Ward. Il maggiore Edward O. Bartlett fu decoroato con l‘Ordine della Corona d’Italia per il suo servizio con la Croce Rossa in Italia. Bartlett Jr iniziò la propria carriera in Italia come autista volontario per l’American Field Service, prima di passare alla Croce Rossa. Era l’ottobre del 1915 un anno e mezzo prima che gli Stati Uniti entrassero ufficialmente in guerra".

"L’American Field Service (AFS) esiste ancora oggi, anche se la sua missione è cambiata – dopo la Seconda guerra mondiale si è dedicato ad attività e scambi interculturali. L’AFS ci ha contattati ed è stato di grande aiuto. Fornendoci, ad esempio, a titolo gratuito, foto di E.O. Bartlett".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una foto scattata da uno sconosciuto fotografo militare francese mostra i guidatori di ambulanze che si riposano dopo pranzo nella sede parigina dell’AFS a Rue Raynouard 21, in un momento imprecisato della guerra.  E.O. Bartlett è il primo a sinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento