CONSC10US è il primo album del rapper di Grassina nHero

L'album racconta dieci anni di musica e affronta i problemi della società

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Dopo dieci anni di musica e concerti è da poco uscito il primo album del rapper di Grassina nHero, nome d’arte di Leonardo Della Bella. CONSC10US è una raccolta di canzoni che racchiude gli sforzi e i sacrifici a livello musicale e personale dell’artista dal 2010 al 2020. Il titolo CONSC10US vuole essere indicativo di ciò che contiene e infatti è un album in cui nHero affronta tematiche conscious laddove il conscious rap è un genere che tratta svariati problemi della società. Si tratta di un cd dove sono descritti realtà e temi sociali ma dove l’artista propone anche delle possibili soluzioni. Un esempio degli argomenti trattati sono: i social network nella traccia “Social Killer”, la fiducia e l’amicizia nella canzone “Il Branco” e provare a cambiare il proprio paese in meglio nel brano “Nella mia città”. Chi è nHero, in breve Leonardo Della Bella nasce il 29 agosto del 1994 a Grassina. Mostra molto interesse sin da piccolo per il mondo delle anime e dei manga, della tecnologia e della musica. Dal 2010 comincia a far parte più seriamente della cultura hip-hop e si dedica alla musica rap con il collettivo Codice a Sbarre. Dal 2011 inizia la sua avventura nel mondo del Wrestling italiano e dal 2018 è un wrestler di punta della SIW con il nome di Pan. Infine dal 2020 è insegnante di musica rap per l’associazione culturale fiorentina Li.Be. L’album è acquistabile online scrivendo in privato all’artista su Facebook (www.facebook.com/leonardodellabella) o Instagram (www.instagram.com/pan_wrestling/).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento